Ermenegildo Zegna Londra New Bond Street: il party con Sam Claflin e Jack Guinness, la speciale Bespoke Shoe Collection

Ermenegildo Zegna ha presentato il suo nuovo Global Store in New Bond Street a Londra con un party evento a cui hanno partecipato Sam Claflin, Benn Northover, Eric Underwood, Andres Velencoso e Jack Guinness. Scopri tutto su Fashionblog

Ermenegildo Zegna ha presentato il suo nuovo Global Store in New Bond Street a Londra, sede dei più prestigiosi marchi di lusso del mondo. Con i suoi 605 metri quadrati di lussuoso spazio retail suddivisi su quattro piani, il Global Store in New Bond Street è il 19° Concept Store di Peter Marino aperto nel mondo. Hanno preso parte alla serata attori del calibro di Sam Claflin, Benn Northover, Luca Calvani, il ballerino Eric Underwood, il modello Andres Velencoso, Jack Guinness e l’attrice Eva Riccobono.

in occasione dell’evento di inaugurazione, il Direttore Artistico Alessandro Sartori, ispirato da un approccio intensamente personale all’eleganza, ha presentato il primo progetto dalla sua nomina: un’esclusiva collezione di scarpe Bespoke, disponibile in esclusiva mondiale presso il nuovo store di Londra. Questo progetto celebra l’artigianalità oltre le frontiere e, combina l’innovazione costante e la moderna visione di Zegna per lo stile maschile, con l’artigianalità e il know-how britannici.

La speciale Bespoke Shoe Collection è stata disegnata da Alessandro Sartori in 9 esclusivi modelli di scarpe e stivali concepiti per nove dei suoi migliori amici di diverse parti del mondo. Dal ballerino Benjamin all’illusionista Sean, passando attraverso la creatività del barman Alexander e la raffinatezza del mercante d’arte David, ogni scarpa racconta la storia originale di un uomo autentico e attento allo stile. Uno dei più innovativi e versatili produttori artigianali di calzature d’ Inghilterra, Gaziano & Girling, ha il compito di trasformare questa storia in realtà, realizzando completamente a mano queste scarpe esclusive. Che si tratti di Medallion Oxford, Double Monk, Jodhpur, Gusset Shoe, Laced Casual, Derby Style o Punched Casual, la vasta offerta non lascia nulla al caso. Ogni scarpa o stivale è completamente fatto a mano da artigiani che impiegano oltre 6 mesi per completare il sofisticato processo calzaturiero.

Il primo passo è il dialogo tra il mastro calzolaio e il cliente per definire il modello, la forma, i materiali e i dettagli di finitura perfetti. Poi, artigiani esperti iniziano il meticoloso processo di realizzazione della tomaia, attraverso le fasi di taglio della sagoma, chiusura, montaggio, cucitura, costruzione del tacco, rifinitura della suola, lucidatura e controllo finale. Il risultato sarà un paio di scarpe assolutamente uniche, così come il piede e il carattere di chi le indossa. Epitome dell’eleganza, questa Bespoke Shoe Collection rappresenta un’esperienza unica in cui il cliente ha la possibilità di realizzare i propri desideri creando la sua proposta personale di stile esclusivo.

Su un palco di Los Angeles, California, in un abito di seta bianco, il coreografo e ballerino, Benjamin Millepied interpreta l’eleganza e la bellezza della scarpa Bespoke che porta il suo nome: la scarpa Benjamin. È uno dei nove modelli esclusivi della Bespoke Shoe Collection, unici come il piede e il carattere di chi li indossa. Basato a New York, Millepied ha ideato e interpretato per Zegna un esclusivo assolo di danza, nel quale il linguaggio del corpo, espressivo e mascolino, viene enfatizzato dal ritmo di un batterista.

Il video, realizzato dal fotografo e regista Zach Gold con la supervisione creativa di Alessandro Sartori, direttore artistico di Zegna, sfrutta il ritmo e la simmetria monocromatica, enfatizzando la visione contemporanea di Sartori sul concetto di personalizzazione. Così come nella double monk di Benjamin si fondono la tradizione classica e un marcato taglio moderno, ogni scarpa dell’esclusiva collezione riflette il carisma e il fascino dell’uomo che l’ha ispirata.

Gildo Zegna e Alessandro Sartori hanno ospitato un cocktail in store per presentare ai propri ospiti il nuovo Global Store e, in anteprima, l’arazzo intitolato Dare / Avere (2016), appositamente commissionato al celebre artista sudafricano William Kentridge, come iniziativa della piattaforma ZegnArt. Gli ospiti inoltre sono stati introdotti ad un short video The Dancer, prodotto da Zach Gold con la supervisione creativa di Alessandro Sartori, dove il coreografo e ballerino Benjamin Millepied interpreta l’eleganza e la bellezza della scarpa bespoke che porta il suo nome: the Benjamin shoe.

  • shares
  • Mail