Eastpak Artist Studio 2016: 12 pezzi unici all'asta in occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS

Sono online tutte le creazioni dell'incredibile edizione 2016 di Eastpak Artist Studio, che ha coinvolto 12 tra i più famosi designer internazionali per uno scopo benefico. Scopri tutti i pezzi unici su Fashionblog

Sono online tutte le creazioni dell'incredibile edizione 2016 di Eastpak Artist Studio, che ha coinvolto 12 tra i più famosi designer internazionali per uno scopo benefico. Sul sito del progetto è infatti possibile scoprire gli zaini Eastpak personalizzati da Kenzo, Vetements, Christopher Raeburn, Nicopanda, Giambattista Valli, Ami Paris, Wanda Nylon, House Of Holland, Jacquemus, Alexandre Vauthier e Inan, in vendita all'asta online dal 1 dicembre in occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS. Le opere sono tutte pezzi unici e saranno vendute a partire da 500 euro l'una. Tutto il ricavato andrà all'associazione benefica Designers Against AIDS.

Ogni accessorio di Kenzo è creato per unire funzionalità e sorpresa. La creazione di Humberto Leon e Carol Lim per Eastpak Artist Studio è un collage delle forme inconfondibili di Eastpak, a cui è stata aggiunta la saturazione di un mix delle iconiche stampe di Kenzo e dei suoi elementi di design. Il risultato è un zaino che riflette moltissimo l'identità di entrambi i brand.

La creazione di VETEMENT parte dai segni distintivi del brand, aggiungendo elementi di design oversize come gli spallacci e il manico esageratamente grandi. Visti da dietro, questi elementi prendono la forma di un fiocco rosso, il simbolo universale della solidarietà per chi soffre di HIV/AIDS.

Realizzato in modo che sia funzionale e con una produzione a zero sprechi, l'iconico zaino “Remade Orangutan” di Christopher, incarna perfettamente le passioni, la visione e i risultati sostenibili condivisi sia da Eastpak che da Christopher Raeburn.

Prendendo spunto dal DNA vero e proprio del brand Nicopanda, lo zaino di Nicola è ispirato al divertimento, all'amore e alla comunità LGBTQ. Un simbolo di inclusione universale, con i suoi colori arcobaleno e la testa di panda multifunzionale.

Ispirato dai pezzi della collezione Autunno-Inverno 2016 di AMI, svelata durante la Settimana della Moda Uomo di Parigi, la creazione di Mattiussi cattura tutta la magia di Parigi, la "Città delle Luci" di notte.

La creazione di Wanda Nylon è ispirata dalla fredda luce al neon che riflette l'illuminazione dell'immaginazione. Una luce chiaramente manipolata che riflette il sentimento di un futuro astratto, rifinito da purezza e trasparenza.

Lo zaino House of Holland è ispirato alla collezione primavera estate 2016 del brand “Fear and Loafing” utilizza finta pelliccia jacquard con una stampa fresca e d'impatto, e insetti gioielli applicati a mano, in grado di dare una dimensione allucinogena, da trip al neon.

La creazione unica di Jacquemus è un patchwork del leggendario zaino Padded Pak’r, decostruito e riassemblato in una sfera che ricorda molto l'estetica di Jacquemus nel colore e nella forma.

La creazione di Giambattista Valli per Eastpak Artist Studio 2016 è ispirata dalle tecniche uniche sviluppate per la sua ultima collezione haute couture. Lo zaino è creato da materiali esclusivi come il fine guipure svizzero, rifinito con crinolina e con un manico impreziosito da cristalli.

Alexandre Vauthier è incappato nella pelle di montone argentea mentre disegnava una serie di giacche da aviatore per la sua collezione invernale 16/17. Integrando questo materiale alternativo con un tocco giocoso, lo zaino fornisce calore e luce attraverso i suoi elementi di lana e il finish iridescente.

Ispirato dalla giovinezza dell'artista in Germania come figlio di lavoratori turchi, la creazione di Inan richiama lo street style con la felpa come elemento onnipresente.

L'iniziale ispirazione di Zeba Safdar è stata la pelle dei rettili e l'idea dell'adattamento, che ha portato al concetto del camouflage militare. Il risultato finale spinge a essere sicuri nella propria pelle, distinguendosi senza paura.

  • shares
  • Mail