Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: Save the Duck presenta la capsule Recycled realizzata da Christopher Raeburn

In occasione di Pitti Uomo 91, Save the Duck svela la prima luxury capsule collection realizzata da Christopher Raeburn per l'autunno inverno 2017 2018. Scoprila su Fashionblog

save-the-duck-c-raeburn-capsule-collection-ai17-18-low-res.jpg

In occasione di Pitti Uomo 91, Save the Duck svela la prima luxury capsule collection realizzata da Christopher Raeburn per l'autunno inverno 2017 2018. Come in natura i venti segnano il susseguirsi delle stagioni e di conseguenza i cambiamenti climatici, così Save the Duck inaugura una nuova stagione grazie al talento creativo di Christopher Raeburn e il nuovo progetto ‘RECYCLED’.

Una capsule collection uomo caratterizzata dalla trasformazione, dall’adattamento, dal riciclo e dalla tecnologia. Elementi imprescindibili della vita che diventano essenziali anche a livello ‘urban’ secondo la visione di Raeburn e di Save the Duck. Sostenibilità e rispetto dei cicli naturali. Fare propria la natura, imitandola appare una via credibile per il vivere metropolitano, difendersi dalle intemperie secondo il criterio che da sempre caratterizza Save the Duck: sovrapposizione dei capi, techniche di termonastrati e l’utilizzo di tessuti altamente performanti riciclati, come l’imbottitura sintetica utilizzata che da sempre sostituisce la vera piuma.

Il military recycled tipico di Raeburn, diventa Mimetismo e Viaggio, il patchwork nelle sue varie declinazioni di camouflage crea il piumino-non piumino, capo che da sempre non utilizza fibre di origine animale sulla scia della mission animal friendly di Save the Duck. Field jacket e parka termonastrati diventano scudi e gli interni termici a loro volta diventano accessori indispensabili per poter modulare a piacimento la protezione da un clima instabile e imprevedibile.

  • shares
  • Mail