Tendenze moda uomo autunno inverno 2017 2018: le novità di I'm Den, Mitchumm Industries e la capsule di t-shirt Riders

Creativille ha presentato a Pitti Uomo 91, la capsule di t-shirt firmata insieme a Riders Magazine, le proposte in stile worker del brand I’m Den e le colorate proposte dedicate al dandy contemporaneo firmate Mitchumm Industries. Scopri tutte le novità su Fashionblog

Creativille ha presentato a Pitti Uomo 91 le nuove realtà che compongono la società fondata da Alessandro Tino nel 2011 e che promuove una creatività “Made in Italy” dal disegno alla produzione. Tre i progetti che rappresentano la spiccata originalità ed intuito manageriale del fondatore, in un unico contesto che vede in Pitti Uomo la cornice ideale.

Creativille propone infatti capi ed accessori che si interfacciano in modo naturale a diversi target di riferimento, in un caleidoscopico contesto che comprende l’originale capsule di t-shirt firmata insieme a Riders Magazine, le proposte in stile worker dell’inedito brand I’m Den e le colorate proposte dedicate al dandy contemporaneo inconfondibilmente firmate Mitchumm Industries.

Grazie ad una licenza in esclusiva ottenuta da Riders, Alessandro Tino in collaborazione con il fratello Tommaso (art director pubblicitario e graphic designer prestato alla moda per l’occasione) presenta una capsule di 7 t-shirt con altrettante proposte di stampe in stile “vintage riders” disponibili nella versione maxi pattern frontale oppure con disegno fronte e retro con taschino. Ogni capo è interamente confezionato in Italia e tinto a freddo per dare ancora più risalto all’effetto retrò che regala una caratteristica impronta alla collezione. La capsule sarà disponibile nella formula "ready to be delivered”, le scelte dei buyer saranno quindi consegnate dopo solo una settimana dall’ordine.

Altra novità che definisce l’originale impronta stilistica di Creativille è il brand I’M DEN. Un blazer, due modelli di gilet, un pantalone, una camicia worker in patchwork di denim, un modello di camicia sartoriale ed alcuni accessori: pochi selezionati pezzi definiscono in modo chiaro la proposta stilistica pensata per presentare l’ultima creatura di Alessandro Tino. Il fil-rouge che caratterizza le proposte è lo stile worker tra gli anni '10 e '40 con una selezione di tessuti interamente italiani e confezionati da laboratori artigianali.

La collezione autunno inverno 2017 2018 pone una grande attenzione sulla ricerca dei tessuti. Capospalla, gilet e pantaloni sono confezionati in 4 differenti tessuti in fibre naturali: denim selvedge, lana pied de poule in versione bianco e nero, tartan stile canadese in rosso e nero e una innovativa fibra composta da un melange di denim e lana, mentre la camiceria sono stati utilizzati 4 diversi denim. I bottoni, così come i tessuti, sono frutto di una accurata selezione e di un’attenta ricerca negli archivi storici. Il fiore all’occhiello è infatti un bottone in bronzo brunito con il logo del dollaro americano recuperato dall’archivio di uno storico bottonificio italiano degli anni '70.

Il range di proposte è completato dalla collezione di Mitchumm Industries che si rivolge al dandy-gentleman contemporaneo e anticonformista con proposte che si rifanno al mondo vintage americano, ma sempre contaminato da una forte impronta italiana per quanto riguarda la vestibilità, che è decisamente sartoriale. Mitchumm Industries coniuga infatti tradizione ed innovazione nel senso di originalità ed il risultato è una nuova versione dell’eleganza maschile: camicie stampate e maglioni in shetland girocollo confezionati in Italia con filati inglesi.

  • shares
  • Mail