Alberto Guardiani scarpe uomo autunno inverno 2017 2018: lo spirito “Unconventional Formal”

Alberto Guardiani presenta la nuova collezione maschile per il prossimo autunno inverno 2017 2018, che si caratterizza per la sua versatilità e svela la nuova sneaker must have: One. Scopri tutto su Fashionblog

Alberto Guardiani presenta la nuova collezione maschile per il prossimo autunno inverno 2017 2018, che si caratterizza per la sua versatilità. Guardiani propone un guardaroba di calzature di gran carattere, che parte da una precisa constatazione: la necessità sempre più stringente per il gentleman del giorno d'oggi di disporre di accessori trasversali, in grado di combinare design originale, qualità, ma anche una facile interpretazione in chiave quotidiana. L'approccio è dunque una attitudine casual bilanciata dal savoir-faire.

Il risultato sono calzature capaci di coniugare appeal dressy, piglio pratico e un tocco fashion in un gioco di equilibri mai scontato, che non dimentica un heritage ricco di riferimenti formali. Questa scelta di campo appare evidente a cominciare dall'accurata selezione dei materiali. Si tratta di pellami pregiati: veri e propri classici della calzoleria, che sono resi attuali e assolutamente unici dai sofisticati trattamenti a cui vengono sottoposti. Il vitello viene abrasivato, per svelare un discreto motivo decorativo, oppure delavato per regalargli un finish piacevolmente vissuto, o ancora laminato e spazzolato, in una continua ricerca di effetti inediti e lavorazioni up-to-date.

Un filone alternativo è quello dei pellami texturizzati: dal classico vitello saffiano a quello intagliato per simulare il pitone, passando per il floccato ad effetto squama di pesce e l'abrasivato stampa lino, il focus sugli effetti materici occupa un posto d'onore nella collezione. Non mancano poi elementi “a sorpresa”, come l'audace vernice ad effetto marmorizzato, gli estrosi suede stampati - come quello ad effetto tartan – o i tessuti come la lana melange. Tutte opzioni che aggiungono una nota inaspettata, e rappresentano un'ulteriore possibilità decorativa nella già ricca cartella dei materiali.

La palette dei colori si muove di pari passo, a cavallo fra tradizione e innovazione: a tonalità iperclassiche come nero, cuoio e testa di moro si alternano sfumature più originali, come il blu, il prugna e il verde scuro. In ogni caso, non si tratta mai di tinte piatte, ma piuttosto di colorazioni variegate, che vengono esaltate dalla componente materica di materiali e lavorazioni.

Quest'attitudine alla versatilità si riflette naturalmente anche nei modelli, a partire dalla One, nuovo must have della prossima stagione. Perfetto connubio tra spirito active e inclinazione dressy, sartoriale nella costruzione e disinvolta nel look, One non è una sneaker di performance ma di design. Concepita come evoluzione formale di una scarpa sportiva, combina un fondo tipicamente running ad una tomaia essenziale, declinata in materiali sofisticati, che paiono rubati al mondo della sartoria maschile. Curata in ogni minimo dettaglio – dal fondo tecnico composto da tre parti al puntale cucito in vitello gommato - è identificata dal battistrada, che riproduce nel motivo a rilievo, il logo della maison: un elemento che ritorna, declinato in metallo, sulla fascia elastica della tomaia, e che trasforma questa calzatura in un'agile slip-on.

Altro perfetto esempio dell'attitudine trasversale è la Heritage, che rappresenta invece l'evoluzione in chiave sporty della classica calzatura stringata. Creata a partire da un modello presente negli archivi della maison, è una derby leggera e ultra-funzionale che poggia su una suola in gomma superleggera corredata da un'intersuola di cuoio. Definita da una silhouette squadrata e impreziosita da dettagli accurati – come lo spoiler rosso granato – e realizzata secondo i più alti standard di lavorazione artigianale – come svelano le cuciture a mano presenti sul puntale - è portabandiera di uno stile trasversale, paradigma di contemporaneità.

Il connubio tra mondo outdoor e formale torna invece protagonista nella Forrest, che abbina ad un importante fondo dentellato, tomaie ispirate alle francesine oppure agli stivaletti beatles e impreziosite da trafori décor all'inglese, rubati alle calzature più formali. Sulla stessa lunghezza d'onda si muove la Kipling, che ricorda nella foggia le tipiche calzature da montagna, con le loro linee arrotondate e la loro struttura massiccia. Qui però al fondo importante (costruito a strati, da una suola a dente di squalo, un inserto in gomma e un guardolo in cuoio) si sposa una tomaia realizzata in materiali lussuosi, oppure declinati in chiave fashion, come nel caso del suede a stampa scozzese.

Un'altra novità di stagione è la Benson, che rappresenta egregiamente lo spirito “Unconventional Formal”. Si tratta di una calzatura pulita ed essenziale, capace di combinare senza sforzo suola in cuoio e battistrada in gomma. A renderla indimenticabile sono dettagli contemporanei, come l'elastico laterale
obliquo e materiali inusuali come la vernice ad effetto marmorizzato.

Sempre formale, ma caratterizzata da una decisa inclinazione fashion è la Tom John, identificata da linee sobrie e squadrate e da una suola in gomma superleggera e flessibile. Presentata in versione slip-on e in francesina, è declinata in materiali preziosi, resi ancora più ricercati dalle accurate lavorazioni, come il laminato spazzolato che svela variegate sfumature di colore.

Identica declinazione – francesina e slip-on – per la Philo, ma con un’impronta decisamente più sportiva. La nuova sneaker leggerissima con fondo a cassetta è proposta in versioni multimateriale, che combinano suede liscio e quello a stampa tartan, vitello liscio e laminato. Si tratta di una calzatura essenziale, ma capace di declinarsi in un'invitante varietà di stili. Si rinnovano infine anche due evergreen della casa, la Clatyon e lo Sharkboot: entrambe queste strutture – tra le più amate delle ultime stagioni – vengono ora impreziosite da un inserto sul fondo, che combina pelle laminata e un elemento in catena metallica. Un inedito tocco décor per due calzature dall'animo maschile, a dimostrare che le cose migliori nascono dagli incontri inaspettati.

  • shares
  • Mail