Victoria's Secret è il brand più conosciuto dalle americane

Secondo WWD Victoria's Secret è il marchio più conosciuto dagli americani. Il brand di lingerie si piazza così al primo posto della top ten, superando aziende del calibro di Nike e Levi's, rispettivamente al quinto e quarto posto. Il sondaggio dell'autorevole fashion magazine è stato condotto su un campione di donne di età compresa tra i 13 e i 64 anni con un reddito medio annuo superiore ai 50 mila dollari, a cui è stato chiesto di indicare su 1008 marchi pre selezionati le opzioni "molto familiare", "un po' familiare" o "per niente familiare".

C'è poco da meravigliarsi, se consideriamo che negli Stati Uniti il Fashion Show di Victoria's Secret di quest'anno è stato visto più che il Superbowl. Sarà merito anche della straordinaria partecipazione di Justin Bibier e Rihanna, ma lo spettacolo degli angeli che sfilano con quei meravigliosi costumi coinvolge un pubblico sempre più vasto e vario. Nemmeno due grossi scivoloni sono riusciti a minare la popolarità del brand.

Il primo è quello del completo ispirato ai pellerossa che ha sfilato sulla passerella dello show e che ha scatenato le polemiche degli indiani (ma non solo), il secondo è quello della campagna di Greenpeace contro i tessuti tossici del settore moda che ha coinvolto anche l'azienda americana. Tuttavia il buon nome dell'azienda è stato salvato dall'intervento benefico per le vittime dell'uragano Sandy e - diciamolo - dai visi d'angelo delle testimonial.

Al secondo posto della classifica si piazza Hanes, poi Old Navy, i già citati Levi's e Nike, Fruit of the Loom, Calvin Klein, Lee, Gap e Timex. Molti di essi sono per noi semi sconosciuti e come notate sono tutti marchi mainstream e casual. Lo stesso sondaggio in Italia avrebbe prodotto una lista di nomi dell'alta moda o, al contrario, del fashion low cost.

  • shares
  • Mail