Milano Moda Uomo Gennaio 2017: la collezione Autunno Inverno di Ferutdin Zakirov, le foto

Lo stile italiano e l'eleganza inglese si mixano nella collezione autunno inverno 2017/18 di Ferutdin Zakirov. Prende vita un immaginario denso di citazioni e vezzi stilistici, una collezione ampia e completa, studiata in ogni dettaglio. I capi rivelano l’esclusività del made in Italy, interpretata dai maestri artigiani che realizzano le creazioni dello stilista. Scopri di più qui su Fashionblog.

Lo stile italiano e l'eleganza inglese si mixano nella collezione autunno inverno 2017/18 di Ferutdin Zakirov. Prende vita un immaginario denso di citazioni e vezzi stilistici, una collezione ampia e completa, studiata in ogni dettaglio. I capi rivelano l’esclusività del made in Italy, interpretata dai maestri artigiani che realizzano le creazioni dello stilista.

La moderna eleganza italiana risveglia il desiderio dei grigi nell’interpretazione formale, ma anche in quella casual, abbinati a blu e sfumature azzurre. Lo stile formale british, invece, nella sua declinazione più dégagé e rilassata, si racconta nei toni sofisticati del marrone, dal cioccolato al cammello, con alcune nuance da combinare alle proposte di grigio. Eccentrici e decisamente sontuosi, i toni del bordeaux, del ciliegia e, in alcuni casi, del rosso e del mandarino si inseriscono con naturale disinvoltura nelle proposte della collezione.

La sartorialità, che definisce la costruzione dei capi e la purezza delle forme, è esaltata dalla scelta di tessuti importanti che privilegiano le più sofisticate lavorazioni, dalla purezza della lana alla leggerezza del cashmere, dall’impalpabilità della seta alla mano soffice dell’alpaca. Le texture sono mosse, a tratti tridimensionali, e le disegnature sono appena percepite grazie a raffinate lavorazioni dei filati ton sur ton. Delicate agugliature, tessiture jacquard, motivi pied de poule, interventi tessili a contrasto, sorprendenti tessuti double creano una composizione complessa ma di grande armonia, che si declina in molte personalità, tenute insieme da una forte identità creativa.

Proposta nei vari pesi, la maglieria si declina in polo sottogiacca, maglie fantasia e avvolgenti pull per il tempo libero, realizzati con soffici filati oversize. Il jersey in tinta unita o con disegnature stilizzate diventa un passepartout da abbinare con semplicità a molti pezzi della collezione. Le coloriture piene o melange scelgono, accanto alle cromie più sobrie, anche l’energia del rosso e dell’arancio. Infine, il jersey di seta, cotone e cashmere, nei beige, marroni, grigi e bordeaux, definisce la linea homewear, all’insegna di un’eleganza sobria e rilassata.

Le infinite interpretazioni della pelle, fra nuove lavorazioni e abbinamenti inediti, rendono importante l’outwear. Cappotti anche a doppio petto, bomber, peacoat rivelano l’estro creativo della maison e giocano sulle peculiarità estetiche dei pellami: dal coccodrillo con trattamento antipioggia al pitone, dallo struzzo al camoscio stampato, dall’intramontabile cervo al montone. Completano il look, cappelli a falda o in una preziosa variante con visiera, guanti con interno in cashmere o pelliccia, sciarpe ispirate alle stampe dei cachecol.

La camiceria diventa sempre più rilevate nella collezione Ferutdin Zakirov. I tagli sono impeccabili per accompagnare l’aplomb degli abiti e delle giacche, i tessuti stretch garantiscono la migliore vestibilità, le coloriture si declinano nei toni dei grigi, dei marroni e dei bordeaux, lasciando spazio alle fantasie dandy: ramage stilizzati, decori barocchi, tassellature e grafismi.

  • shares
  • Mail