Marni verrà venduta a Renzo Rosso?

Renzo Rosso, il fondatore milionario di Diesel, pare sia in trattativa con i proprietari di Marni per acquisire una quota dell'azienda. È WWD a rivelare lo scoop: Gianni Castiglioni, dopo il successo della collezione in collaborazione con H&M, a ottobre ha rivelato che lui e sua moglie, il direttore creativo Consuelo Castiglioni, erano alla ricerca di un partner finanziario per far crescere ed espandere il brand italiano.

I rumors dicono che Rosso avrebbe voluto la maggioranza della società, ma nonostante l'amicizia che lega Mr Marni al patron della Diesel, la famiglia Castiglioni era riluttante all'idea. La trattativa sarebbe ancora in corso, ma non sono ancora stati resi noti i dettagli dell'accordo. La maison anticonformista per eccellenza andrà ad aggiungersi alla Otb (Only the Brave), la holding del gruppo di abbigliamento di Rosso di cui fa parte anche il marchio Diesel?

È ancora presto per dirlo. Al momento sappiamo che l'imprenditore vicentino è impegnato nella ristrutturazione del Ponte di Rialto a Venezia, su cui ha investito oltre 5 milioni di euro. Un progetto a lui molto caro, che verrà portato a termine nei primi mesi del 2016. Nel frattempo Rosso ha già pensato ad un piano marketing di tutto rispetto, in linea col modello comunicativo molto giovane e originale di Diesel:

Sarà una pubblicità non invasiva, ma creativa, come del resto abbiamo già fatto in altre parti del mondo. La città ci offrirà in cambio spazi ma per fare ancora qualcosa di diverso e moderno. Possiamo organizzare eventi con personaggi internazionali, sfilate di moda, concerti. Ma daremo molto spazio anche all’arte giovanile, come abbiamo fatto anche in altre città con il progetto «The wall» che prevede invece della classica cartellonistica, lavori d’artista. Penso anche a eventi in occasione della Biennale. Poi faremo, come è giusto che sia, anche pubblicità ai nostri marchi.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail