Chanel collezione haute couture primavera estate 2017: la magia dei riflessi, in passerella Bella Hadid, Kendall Jenner e Lily-Rose Depp

E' un gioco di specchi, la magia dei riflessi a fare da scenografia alla sfilata Haute Couture di Chanel per la primavera estate 2017. In passerella sfilano Bella Hadid e Kendall Jenner, a chiudere la sfilata in un abito rosa ricco di volant e rouches Lily-Rose Depp. Guarda tutte le immagini su Fashionblog

E' un gioco di specchi, la magia dei riflessi a fare da scenografia per la sfilata Haute Couture di Parigi di Chanel per la primavera estate 2017. Karl Lagerfeld si ispira a Gabrielle Chanel che posizionava gli specchi per tutta la lunghezza della scala, prima di ogni sfilata. La loro prerogativa era quella di fornire una visione frammentaria di quello che stava accadendo al piano inferiore, mentre andava in scena la sfilata. Mademoiselle Chanel amava sedersi in cima alle scale, non in vista, per osservare i dettagli e le reazioni degli ospiti.

E così tra riflessi e frammenti, dettagli e reazioni, Karl Lagerfeld presenta una collezione dall'eleganza senza tempo, una haute couture in cui tornano ad essere protagonisti i completi giacca e gonne, in puro bianco, segnati in vita da una alta cintura, con maniche e colletto tono su tono o a contrasto, illuminati da paillettes lilla. E' il dawear di Chanel a essere il fulcro estetico della nuova collezione in una palette di colori pastello. Per la sera si gioca con le diverse lunghezze, o corto o lunghissimo, in un effluvio di rouges, piume e applicazioni di cristalli. Argento, rosa, nero, un delicato verde e un pallido color pesca è la palette prediletta per illuminare la sera.

In passerella sfilano Bella Hadid e Kendall Jenner, a chiudere la sfilata in un abito rosa ricco di volant e rouches Lily-Rose Depp, volto della fragranza N°5 L'EAU, mentre nel front row tra le special guest Olga Kurylenko, Vanessa Paradis, Ines de La Fressange, Liu Wen, Cecile Cassel, Ellie Bamber.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail