I cappelli da uomo di Noel Stewart per l'inverno 2013, estro ed ironia

I cappelli da uomo firmati Noel Stewart

Fino agli anni cinquanta, il cappello era più un obbligo che un optional da usare secondo il proprio capriccio od estro. Gli anni sessanta con la loro ventata di rinnovamento che tutto voleva travolgere e cambiare lo hanno poi relegato in angolo del guardaroba maschile a prendere, diciamo così, polvere. Negli ultimi anni è tornato però ad imporsi, mostrandoci ora un volto sbarazzino, ora da irresistibile canaglia, ora assolutamente misterioso ed aristocratico. Ma c’è di più, Noel Stewart per l’inverno 2013 è andato persino oltre; lo stilista d’oltremanica ha pensato addirittura a reinventarlo, impiegando tessuti inaspettati ed aggiungendo qui e là tocchi spiritosissimi.

Il compito poi di presentare questi disinvolti cappelli da uomo è toccato all’enigmatico Jourdan Copeland, modello in forza all’agenzia AMCK, che sotto la guida dello stylist Marcel Naubert e del fotografo Markus Lambert ci offre i pezzi di punta della collezione di Noel Stewart. Una collezione che sicuramente sa giocare ( intelligentemente) con l’ironia.

I cappelli da uomo firmati Noel Stewart

I cappelli da uomo firmati Noel Stewart
I cappelli da uomo firmati Noel Stewart
I cappelli da uomo firmati Noel Stewart
I cappelli da uomo firmati Noel Stewart

  • shares
  • Mail