Byblos Milano collezione autunno inverno 2017 2018: couture hi-tech e grafiche avant garde

Il viaggio di Byblos per il prossimo autunno inverno 2017 2018 parte dal cuore di New York tra le sfavillanti luci di Brooklyn e i colori forti dei murales di Willamsburg fino alla luminosità emotiva delle coste della California. Scopri la collezione e tutti i look su Fashionblog

Il viaggio di Byblos parte da una motocicletta che accompagna l’autunno inverno 2017 2018 dal cuore di New York tra le sfavillanti luci di Brooklyn e i colori forti dei murales di Willamsburg fino alla luminosità emotiva delle coste della California, facendosi inebriare e avvolgere da cromatismi in continuo divenire. La velocità è massima e lo spirito biker, che definisce la collezione, viene acceso da colpi di luce che diventano colore e che mutano, accelerando o diminuendo la velocità, attraversando i modelli e definendoli. Così i jacquard nascono da micro geometrie interne che ricordano cerchi o diventano ricami che, da strisce dritte, come quelle della mezzeria, si aprono in volant; i maxi volumi dei parka creano giochi dal mood street style e, unendosi alle righe, originano una stampa inedita e diversa.

Un diario della motocicletta per una uptown girl che fa gimkane tra ricami nati da luci –dei semafori, naturalmente – e broderie simili a cerchi concentrici come effetti ottici luminosi in un circuito asimmetrico che trasforma tutto in stampa grafica. Buongusto contemporaneo con pezzi che partono dai classici e diventano anticonformisti: la pelliccia è riletta in chiave ironica e diventa arty con spruzzate di vernice colorata e metallica; il mohair ha tonalità piene e gioca con l’arancio -onnipresente sui blu, sui rossi, sul bianco e nero e sul pallido rosa- e viene abbinato all’ecopelle in 3d a contrasto, per un effetto matelassé anche cromatico.

La luminosità è un fuoco di artificio sulle texture in cui la seta è accesa da inserti di poliestere con esiti lucido/opaco sia sull’all over che sul piazzato; le linee pure e pulite dei capi spalla – coat e simil perfecto – hanno volumi esasperati e dettagli inconsueti, infiammati dai colori. È la nuova estetica quotidiana di un tecno bon ton tra presente e futuribile: fiat lux per gli abiti, le gonne e i pantaloni rivisitati con fili di colore anche in pieno giorno con un graphic mood in cui le linee girlie non sono mai quello che sembrano. Un nuovo biker code in cui le grafiche sperimentali tracciano uno stile dinamico e frizzante, all’insegna della velocità ma decisamente femminile e di design.

credit image for Fashionblog by @CamillaDiIorgi

  • shares
  • Mail