GUARDA LA GALLERY 12 foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto
Brunello Cucinelli collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto

La donna di Brunello Cucinelli per l’Autunno Inverno 2017/18 si fa esploratrice, urbana, ma anche nella natura. Per questo nella collezione il dialogo tra allure femminile e senso della funzionalità è fondamentale. Ogni tessuto, filato e colore nasce da simbiosi tra tradizione artigianale e innovazione tecnologica, tra naturale e artificiale.

Le citazioni militari con i gradi in monile e gli anfibi accompagnano ricami preziosi e gonne in tulle. Monocromatici ricami animalier si alternano ai grafismi winter vintage su pullover e outerwear, completati da piume glamour e bagliori metallici. Influenze soft punk dei chiodi in pelle e montone si ammorbidiscono grazie a nuances delicate e polverose. Con curiosità e divertimento, la donna esploratrice mescola, sperimenta e attraversa luoghi diversi, approdando a una nuova armonia eclettica di stili.

Il macro mondo della maglieria si distingue per texture che si arricchiscono di preziosi ricami monocromatici animalier, oppure di effetti vaporosi e nuvolati su maglie inglesi e jacquard. Bouclé di cashmere, stampati di alpaca, macro paillettes e soffici mohair si fondono in lavorazioni tricot indefinite e sfumate. Fusioni eterogenee di filati colorati si alternano a grafismi dal gusto winter vintage, costellati di paillettes, effetti pelliccia e intarsi in monile che come sottili fili d’argento donano un movimento sinuoso alle maglie. L’universo sportivo è esplorato attraverso un’allure sensuale, seducente e femminile. I nuovi scolli a V cambiano le proporzioni: si accentuano sulle spalle, perdono profondità per guadagnare fascino e femminilità. Superfici opache e maglie più tradizionali accolgono richiami al mondo militare in chiave preziosa: piume, sequins, nastri di seta, borchie, mostrine e galloni in monile elevano il grado della maglieria più leggera.

Per quanto riguarda i capospalla, invece, i cappotti offrono generosi volumi over o seguono linee dritte e più vicine al corpo, strette da cinture e arricchite da ampi rever su doppiopetto che rielaborano l’ispirazione militare. Il trench rappresenta il must della stagione, in utility drill o in soffice alpaca, reversibile in cashmere o combinato ai gilet di pelliccia. Giubbini iconici come biker e bomber aggiungono lo spunto fondamentale ai look più urbani. Outerwear e parka sfruttano l’aspetto brillante dei tessuti tecnici, ma parallelamente sperimentano anche effetti fluidi e sfumati dell’alpaca e del cashmere. I piumini sono valorizzati da tagli dal gusto retrò e da impunture “spaziose”, da colli importanti o da avvolgenti cappucci. Dettagli luminosi, mostrine, spille, cinture e piume ingentiliscono anche i tessuti dal richiamo più formale.

In gonne e pantaloni, la tradizione sartoriale incontra le suggestioni contemporanee attraverso un’importante varietà di volumi, di materiali e di combinazioni. Materiali nobili ed elementi più quotidiani, volumi over e linee slim si alternano per fondare un equilibrio dinamico nello styling urbano. Ricami animalier, camouflage e dazzling fall introducono texture, lucentezza e femminilità sopra i temi maschili pied-de-poule e check per gonne e pantaloni. Fuseaux con staffa e pantaloni slim in materiali tecnici s’ispirano al mondo dello sci e si aggiungono alla collezione dei fluidi active pant, dallo spirito seasonless e dai volumi extra large. Tessuti double o accoppiati, come crêpe satin e tela di lana conferiscono un appeal “techno” e moderno alle gonne a tubo, full e con utility pockets. Il denim, nella nuova versione lamé, rinnova la proposta di grigi e azzurri chambray con stonewash dal gusto retrò e nuovi fit baggy.

Infine, la collezione si completa grazie agli accessori. Le nuove borse offrono un’interpretazione preziosa del gusto militare fondendo forme e materiali femminili con colori e ispirazioni militari. Piccole e funzionali, le nuove borse city miscelano aspetti lucenti, metallici e perlati a nuance bronzate e canna di fucile. Piccoli accessori in metallo diamantato aggiungono un richiamo tecnico al mondo della montagna. Mountain, biker e long boot per il giorno lasciano spazio a sandali aperti dalle lunghe frange luminose per la sera. I vitali colori del velluto e l’aspetto caldo della flanella si diffondono sui mocassini d’ispirazione maschile e su moderni stivaletti Chelsea. I ricami preziosi e i ricercati effetti del cavallino completano le consonanze armoniche della collezione.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Moda Donna Leggi tutto