Elena Ghisellini collezione Autunno Inverno 2017 2018, le foto

La Collezione Autunno Inverno 2017/18 di Elena Ghisellini ristabilisce un nuovo equilibrio tra la donna, la sua borsa e la natura: la bellezza è una necessità della mente, la funzione è il principio dell’armonia e il design è una conseguenza di scelte tecnicamente consapevoli. Tutti gli elementi divengono parte di un unico interconnesso organismo, borsa/spazio intimo, dinamico, interattivo e ludico. Scopri di più qui su Fashionblog.

La Collezione Autunno Inverno 2017/18 di Elena Ghisellini ristabilisce un nuovo equilibrio tra la donna, la sua borsa e la natura: la bellezza è una necessità della mente, la funzione è il principio dell’armonia e il design è una conseguenza di scelte tecnicamente consapevoli. Tutti gli elementi divengono parte di un unico interconnesso organismo, borsa/spazio intimo, dinamico, interattivo e ludico.

Viene spontaneo il parallelo con l’architettura organica di Frank Lloyd Wright che si fonda sulla naturale semplificazione del rapporto tra natura spazio e luce, secondo codici spirituali intuitivi derivati dall’antico retaggio celtico, ogni parte è l’interno ogni intero è la parte. Ecco l’idea trainante, caratterizzante il percorso creativo di Elena, rifiutare la mera ricerca estetica o il semplice gusto superficiale, così come una società organica dovrebbe essere indipendente da ogni imposizione esterna contrastante con la natura dell’uomo.

Preziosi velluti, satin e morbidi camosci caratterizzano la collezione, catturando ogni raggio e mostrando sfumature infinite. Le funzioni comode che rispettano i principi dell’ergonomia si vestono e abbelliscono con pellami tagliati e assemblati in maniera unica per creare disegni grafici esclusivi. Le curve sinuose, gli intarsi bombati e gli inediti abbinamenti di colore rihicamano i decoro che Wright usava per abbellire le lussuose ville private. Calibrando colori e texture diverse come camoscio, cavallino, sensuale pelle morbida e l’esotico Ayers si compone un unico armonioso ed innovativo.

Fulcro della collezione la linea Arch dall’effetto estetico evocativo. L’ottanio, l’arancio, il burgundy, e il canguro con il nero lucido e opaco com-pletano l’effetto armonico e compongono una lussuosa palette di colori ina-spettata. I dettagli preziosi, le metallerie ultrablack con catene diamantate distinguono il carattere personale. Lolita, la doll charm si arricchisce di nuove versioni: camoscio, visone e volpe colorate, pelle con applicazioni metalliche. Lolita personalizza donan-do il tocco ironico ai modelli puliti ed essenziali. Il nuovo modello Usonia, work bag satchel dove il dettaglio catena e i tagli sapienti costruiscono un volume inconfondibile. Eclipse, invece, viene arricchita dalla sua versione piu’ grande e capiente con soffietti e tracolla regolabile a scorrimento. Offerta, come anche altri modelli iconici, nella versione Starry Night, la cui esclusiva lavorazione a mano, crea un ornamento metallico fatto di piccole stelle formate da intrecci di catena. Per le sera la clutch Felina, must have della casa, e’ declinata in numerose varianti: morbido velluto decorato con pietre come un ricamo a costella-zione, pelle metallica a specchio bicolore per un look grafico ed elegante e pregiata pelle esotica di serpente ayers .

La minaudiere FelinaBox e’ rinnovata da metallerie ramate con l’unione di pelli esotiche e raso di seta. La Angel, nuova micro versione della top handle distintiva del mar-chio, e’ proposta in molteplici materiali: velluto, pelle metallica, camoscio, vitello dai colori preziosi. La pochette Glam in crazy fur e graphic fur interpreta le lavorazioni artigianali in pelliccia tipiche della collezione. Lancio della linea Jet Setter, in pelle morbida e granata con la dupli-ce valenza in and out door.

  • shares
  • Mail