Lanvin pensa al denim con Acne Jeans

Lanvin e Acne Jeans

Perchè un brand raffinato e sofisticato come Lanvin decide di guardare con curiosità al jeans, considerato da sempre estraneo alle velleità da haute couture? Lo stilista della griffe francese, Alber Elbaz, prova a spiegarlo così, con venature da manager: "Il denim è la prima di una serie di nicchie di prodotto che vorrei costruire da qui in avanti".

La svolta denim è legata al prossimo cobranding con il marchio svedese Acne Jeans, nato nel 1997 e diretto dal creativo Jonny Johansson. Nessuna seconda linea o striduli esperimenti di fashion low-cost, però: Elbaz punta a creare una capsule collection declinata solo al femminile, da lanciare nel 2009 come complementare alla linea ready-to-wear Lanvin, ambasciatrice di eleganza e pulizia di linee. Come coniugare allora il jeans?

Se è vero che il denim è stato ultimamente rivalutato dagli stilisti (Dondup li ha eletti ad icona impreziosendoli con diamanti), c'è chi dissente sul valore dato ad un capo tradizionalmente simbolo più di comodità che di stile. Lo stilista israeliano ha già dichiarato di non pensare ad un taglio esclusivamente skinny, perchè "non tutte le donne hanno voglia di indossare soltanto un jeans aderente". Resta da aspettare allora quale sarà la particolarità che renda questo jeans imperdibile e che giustifichi l'alta gamma a cui aspira (a ben vedere dal prezzo).

Via | Stylehog

  • shares
  • Mail