Ports 1961 collezione uomo primavera estate 2018: trionfo di colori e cultura street

La collezione uomo primavera estate di Ports 1961 è una celebrazione di diversità, forza e ottimismo. Guarda il video della sfilata e tutti i look su Fashionblog

La collezione uomo primavera estate di Ports 1961 è una celebrazione di diversità, forza e ottimismo. Nelle ultime stagioni, Milan Vukmirovic ha infatti esplorato la necessità di amare e l’importanza di fratellanza, unità e solidarietà. Ispirandosi allo stile personale e alle opere di Jean Michel Basquiat, ai dandy afro-americani e alla scena hip-hop newyorchese dei primi anni Ottanta, Milan presenta una collezione dallo spirito ottimistico che lancia un messaggio di positività.

In un trionfo di colori e significati, la collezione è una finestra che si apre sul mondo e difende la ricchezza della diversità. Questa stagione, Ports 1961 mette insieme elementi rubati alla cultura street, all’abbigliamento contemporaneo. In una celebrazione degli artigiani locali, i ricami e le stampe guardano ad orizzonti lontani. La collezione rappresenta un messaggio di solidarietà verso il movimento Black Lives Matter, nato dalla strada e dai social media nel 2012. Oggi più che mai, la lotta alla violenza e a sostegno della giustizia per le persone di colore e per il rispetto delle differenze in generale, deve risuonane in modo ancor più forte e distinto.

  • shares
  • Mail