Isaia 60 anniversario: il party a Milano, il film e il libro ai sei decenni del brand

Durante Milano Moda Uomo, Isaia ha celebrato i suoi sessant’anni con una grande festa d’anniversario e la nuova collezione primavera estate 2018. Scopri tutto su Fashionblog

Durante Milano Moda Uomo, Isaia ha celebrato i suoi sessant’anni con una grande festa d’anniversario per il brand di sartoria partenopea, che si impagina lungo vari avvenimenti che fanno da cornice alla presentazione della collezione primavera estate 2018. La location non può che suggerire essa stessa l’idea della gioia e della danza, del divertimento e del colore. Atmosfere vintage, dunque, lievemente surreali e avvolgenti all’Apollo Club in Via Giosuè Borsi, 9.

A dare l’inizio alla serata è stata la proiezione del film dedicato ai sei decenni di storia di Isaia, per la regia di Gianluca Migliarotti. Un contributo filmico dedicato alla straordinaria figura e alla fondamentale parabola produttiva e creativa rappresentata da Enrico Isaia, colui che ha dato forma alla visione e all’individualità spiccata dell’azienda di Casalnuovo e che per primo, con felice lungimiranza, ne ha aperto le rotte internazionali. A seguire, dopo il dinner dai solari sapori mediterranei, è esploso il party vero e proprio, sui trascinanti ritmi e tra le allegre sonorità napoletane in un dialogo che, secondo la peculiare filosofia del brand, intreccia profumo di tradizione e slancio innovativo.

Una passerella aubergine ha visto protagonisti 15 modelli che hanno indossato la nuova collezione primavera estate 2018 intitolata “Coral Bird Eyes-60th Anniversary”. Il cosiddetto “occhio di pernice”, come è noto fu uno dei motivi più in voga nel tessile per sartoria maschile nella seconda metà degli anni ’50. Proprio il periodo in cui avviene la fondazione di Isaia. Il logo del Sessantesimo è stato quindi disegnato sull’occhio di pernice e campeggia sia sui sottocolli che nelle varie fantasie dei tessuti impiegati per i capi che compongono la proposta estiva 2018. Con i modelli interagiranno 4 acrobati creando figure che richiamano la campagna pubblicitaria.

Infine è stato presentato il libro A NAPOLI SE PARLA CU’ ‘E MMANE, edito da Electa, formidabile compendio di evocativa e immediata gestualità partenopea di ieri e di oggi.

  • shares
  • Mail