Lanvin per la primavera-estate 2008 sceglie tessuti principeschi e fluttuanti come la seta. Un tessuto che ritroviamo ovunque: nella camicie lucide, nei pantaloni morbidi o nei leggerissimi pigiami da casa, pensati per chi ama poltrire fino a tardi. Anche Lanvin subisce il fascino misterioso dell’oriente e propone caftani e djellaba che con prepotenza ci portano in terre lontane, tra palme e tempeste di sabbia.

La nota stonata, qui come altrove, le calze che piuttosto caparbiamente continuano a fare capolino. Speriamo vivamente che non attecchiscano in nessun luogo. A nessuna latitudine e soprattutto in nessun guardaroba. Il video della sfilata è disponibile su youtube: cliccate qui

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Moda Uomo Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Coca-Cola and OPI – Icons of Happiness