Moncler campagna autunno inverno 2017 2018: natura, arte e pura creatività

La campagna pubblicitaria istituzionale Moncler per il prossimo autunno inverno 2017 2018, abbina l’artista cinese Liu Bolin e la fotografa americana Annie Leibovitz. Guarda il video e tutte le immagini su Fashionblog

La campagna pubblicitaria istituzionale Moncler per il prossimo autunno inverno 2017 2018, abbina ancora, ed è un caso senza precedenti nella storia del brand, la poetica di due diversi talenti contemporanei: l’artista cinese Liu Bolin e la fotografa americana Annie Leibovitz. Performer fuori dal comune, Liu Bolin, maestro dell’invisibile e dell’impossibile, per Moncler gioca nuovamente la carta del surreale e del fantastico, dando vita a un immaginario che si avvale dell’incantesimo di un camaleontico e soffuso camouflage.

I contorni del corpo dell’artista, questa volta, si calano in una realtà naturale, si fondono e si miscelano a un grandioso paesaggio nordico invernale ghiacciato che richiama il DNA del marchio. Il luogo prescelto è l’Islanda, immersa nei ghiacci, che si specchiano in acque gelide e lucenti quasi metalliche, declinati secondo una palette intessuta di infinite tonalità di grigio, piombo, antracite e un evanescente azzurro. Il paesaggio è rappresentato da iceberg, come incredibili e colossali sculture, e distese di frastagliati frammenti di neve cristallizzata, dove l’artista si immerge quasi a scomparire.

Moncler si racconta di nuovo attraverso uno sperimentale filo narrativo che spazia tra arte e natura, tra ricerca tecnologica e pura creatività, secondo quello che è un autentico mantra per il marchio di Monestier-de-Clermont. L’artista Liu Bolin realizza completamente quella dimensione di atomizzazione e appartenenza assoluta al mondo naturale.

Liu Bolin, nato nel 1973 a Shandong e basato a Pechino, è celebre a livello internazionale con l’epiteto di ‘Uomo invisibile’. L’artista cinese infatti si è affermato grazie ai propri autoritratti fotografici, siglati dal dissolversi del corpo nell’area circostante, nell’identificazione completa con l’ambiente che lo contiene. L’obiettivo fotografico responsabile degli scatti è invece, per la sesta stagione consecutiva, quello iconico e potente di Annie Leibovitz.

In questa nuova campagna pubblicitaria, la vocazione all’avventura e alla sfida, il serrato e intimo dialogo con la natura, con le sue forze e le sue linfe anche più estreme e il respiro di enorme libertà ritornano a dichiararsi quale perno ideale e a manifestarsi quale missione e vocazione fondamentale di Moncler.

  • shares
  • Mail