Festival Cinema Venezia 2017: i beauty look delle celebrity curati da L’Oréal Professionnel

Sono moltissime le celebrity italiane e quelle internazionali che si sono affidate a L’Oréal Professionnel per i loro beauty look sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia 2017. Scoprili tutti su Fashionblog

Sono moltissime le celebrity italiane e quelle internazionali che si sono affidate a L’Oréal Professionnel per i loro beauty look sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia 2017. Per evidenziare il taglio corto Coco Rocha ha scelto uno styling wet caratterizzato da un ciuffo a onde piatte in stile retrò (finger waves). Il look è stato costruito con Wet Domination Extreme Splash e lucidate con Mythic Oil Original Oil. In ultimo, per fissare, lacca Alpine.

Uno chignon alto, spettinato e delle ciocche libere che hanno incorniciato il volto della giovane modella russa Maria Ivakova. Per crearlo la hairstylist Mariangela Santoro dello Studiò Parrucchieri per L’Oréal Professionnel ha texturizzato la chioma con Tecni.Art Crepage de Chignon, ha appuntato il raccolto con delle forcine lasciando alcune ciocche libere ed ha fissato con Infinium Pure applicata con l’aiuto del phon a temperatura bassa, Lala Rudge per la sua seconda serata al lido ha chiesto a Davide Andena per L’Oréal Professionnel un classico chignon sulla nuca, l’hairstylist ha stirato i capelli utilizzando Liss Control +, appuntato il raccolto con delle forcine e lucidato con Shower Shine.

Il raccolto morbido sulla nuca di Ana Brenda Contreras è impreziosito da una riga laterale super lucida creata grazie all’utilizzo del gel Extreme Splash e dello spray Shower Shine, Noha Nabil ha invece sfoggiato un caschetto raccolto, realizzato con una piastra piatta, Tecni.Art Constructor per la costruzione e Tecni.Art Fix Max, fissando infine la chioma con delle forcine e lucidato con Infinium Pure.

Anche Caroline Daur sceglie i capelli raccolti con due treccine francesi laterali, realizzato texturizzando la chioma con Crepage de Chignon, intrecciando poi i capelli e fissandoli con Infinium Pure, Vittoria Schisano aveva un raccolto in stile effortless chic, finto spettinato, imperfetto che rende la sua acconciatura ancora più sensuale, realizzato con il termo modellante Tecni.Art Pli per creare la texture a onde wild e Shower Shine per dare un tocco di brillantezza finale. Styiling flat waves per Anna Ferzetti, realizzato con Tecni.art Pli utilizzato per corporizzare le radici e lacca Infinium Pure per fissare e lucidare le onde.

Per il suo primo red carpet Levante ha scelto un semi raccolto caratterizzato da un volume laterale, Matilda De Angelis ha scelto un messy lob con accenti di lucentezza wet. L’effetto lucido/opaco, a contrasto con il resto della chioma è super glam che è stata pettinata all’indietro per accentuare lo sguardo. Per creare il raccolto di Cristiana Capotondi, Roberto D’Antonio per L’Oréal Professionnel ha reso più glamour il movimento naturale dei capelli dell’attrice riprendendoli con il termomodellante Tecni.Art Pli, appuntandoli sulla nuca con delle forcine e lasciando libere delle ciocche laterali. Ha poi fisato il tutto con Air Fix.

Per il suo primo tappeto rosso Lala Rudge sceglie di lasciare i capelli sciolti caratterizzati da un mosso molto morbido, una riga laterale e un leggero volume in radice, Sylvia Haghjoo sfoggia invece uno chignon molto stretto caratterizzato da effetto wet. Per crearlo sono stati texturizzati i capelli con Morning After Dust, annodato lo chignon utilizzando Wet Domination Extreme Splash per effetto bagnato ed ha lucidato con Shower Shine. Julia Haghjoo ha richiesto una coda molto bassa caratterizzata da un nodo.

Onde morbide appuntate lateralmente, Noha Nabil ha scelto una acconciatura morbida che mettesse in evidenza la sinuosità del collo, Osnat Fishman ha scelto per il photocall di lasciare i capelli sciolti ma caratterizzati da un importante volume sulla parte frontale della testa, per crearlo è stato utilizzato 60’s Babe Savage Panache, poi i capelli sono stati cotonati e le ciocche laterali lucidate con Fix Max. Stella Egitto ha sfoggiato un elegante finto bob dall’allure vintage caratterizzato da un ciuffo che le ha incorniciato il volto e sottolineato lo sguardo.

Valentina Lodovini ha uno styling ad onde flat con frangia effetto glunge realizzata utilizzando il Liss Control per la texture di base e la cera Density Material per un effetto matte, Giulia Bevilacqua ha un elegante piega gloss caratterizzata da onde piatte create con ferro conico e Tecni.Art Constructor raccolte in uno chignon sulla nuca dall’allure natural chic. Finishing con Wet Domination Shower Shine.

Paola Calliari ha scelto per la premiere un raccolto morbido e spettinato caratterizzato da un volume sulla parte frontale, Ariane Ascaride sceglie per il suo raccolto pomeridiano uno chignon caratterizzato da volumi laterali che ne enfatizza la frangia, Anais Demoustier sceglie per la premiere un look caratterizzato da onde morbide, Hofit Golan sceglie una coda bassa caratterizzata da onde strutturate, Bruna Marquezine ha un wet look super sexy perfettamente abbinato al suo abito in pizzo e piume.

Il più classico dei look per Mariagrazia Cucinotta. Maurizio Gaudino ha creato delle onde morbide lavorando con spazzola, phon e il termoprotettore Pli, per un ultimo tocco di lucentezza Mythic Oil Original Oil, per la premier di Foxtrot Isabella Ferrari ha scelto un raccolto morbido che le ha incorniciato il viso, Anna Foglietta sfoggiava un raccolto natural chic, Caterina Shulha ha chiesto al suo hairstylist un look meno costruito dei precedenti, il risultato è un ciuffo morbido laterale che ha incorniciato il viso dell’attrice.

Claudia Gerini per il photocall di Suburra - La serie ha scelto delle onde morbide caratterizzate da un leggero volume in radice creato con Tecni.Art Full Volume. Il finish brillante è dato da Shower Shine, Jennifer Carpentrer nel giorno del suo arrivo a Venezia ha scelto per la mattina un hairlook sciolto e per la sera una coda alta caratterizzata da un volume frontale creato con 60Babe Savage Panache e con Liss Control + per liscio estremo di lunghezze e punte. Infine Shower Shine per effetto lucentezza. Anche Anita Caprioli ha optato per delle onde morbide che la sua hairstylist ha creato con spazzola, phon e Tecni.Art Constructor. Infine per fissare ha utilizzato Infinium Pure.

Silvia D’Amico ha chiesto alla sua hairstlylist una coda che mettesse in risalto il mosso della sua chioma. Il risultato è una cosa bassa leggermente elaborata, per crearlo l’hairstylist ha lavorato con ferro conico e Tecni.Art Constructor, ha appuntato la coda lasciando qualche ciocca libera che incorniciasse il viso e poi lucidato con Shower Shine. Isabeli Fontana ha scelto per la terza serata del festival di lasciare i capelli sciolti che hanno accarezzato le spalle lasciate nude dall’abito.

Per il photocall Anna Foglietta ha scelto un abito molto importante e quindi la sua richiesta per l’hairstyle è stata quella di un hairlook che potesse sdrammatizzare lo stile dell’abito. Il risultato è stato un mosso texturizzato con il ciuffo davanti ad incorniciare il viso, Cristina Parodi ha optato per il più classico deigli hairlook delle onde morbide create con Tecni.Art Pli, spazzola e phon. La resa lucida è data da Liss Control + su lunghezze e punte e Shower Shine per completare. Un look molto pulito caratterizzato da una riga leggermente spostata lateralmente e da una coda bassa dalle lunghezze super lisce per Stefania Rocca ottenute con Pli, spazzola e phon. In ultimo per un tocco di lucentezza Liss Control +.

Francesca Cavallin ha scelto delle onde morbide create con un ferro conico e Crepage de Chignon per un effetto leggermente grounge, l’apparente casualità delle onde di Donatella Finocchiaro sono in realtà frutto di un lavoro molto attento scaturito dalla necessità di combattere il clima avverso della serata. Il bob è stato prima lavorato con Tecni.Art Pli, spazzola e phon, poi in radice realizzato un microfrisé ed infine delle onde con un ferro conico. Ultimo tocco, per combattere l’umidità, Fix Anti Frizz. Onde “glunge” stropicciate e vissute ma assolutamente raffinate per Valeria Bilello realizzate con Constructor per corporizzare le radici e spray Fix Anti Frizz per azione anti crespo.

Rita Hayek per il suo secondo photocall ha scelto una coda bassa con una riga al centro, per la sera invece Rita ha scelto un hairlook con onde morbide realizzate con la piastra piatta e il termomodellante Constructor, l’idea di raccogliere uno dei due lati è nata dall’esigenza di mettere in risalto la scollatura dell’abito. Per un tocco di lucentezza sono bastate poche gocce di Mythic Oil Original, Valentina Carnelutti ha scelto per il suo red carpet un look spettinato e vaporoso che è stato creato con spazzola, phon ed il texturizzante Savage Panache. Per l’effetto lucentezza Gregory ha scelto si utilizzare Shower Shine.

Il magnifico biondo di Stefania Rocca è stato valorizzato da una acconciatura che gioca su diversi volumi. Quello anni ‘50 sulla parte frontale creato con 60 Babe Savage Panache, sulla nuca invece una serie di nodi per comporre uno chignon allungato. Il tutto è stato fissato con Fix Anti Frizz, Eliana Miglio ha chiesto al suo hairstylist un look onde glamour, senza alcun volume in radice, onde vintage anni 40 destrutturate effetto wild vissuto ottenute con il termo modellante Pli per Emma Marrone. Treccia iper essenziale effetto wet dal carattere rock per Matilde Gioli.

Jasmine Trinca ha scelto un look che ricorda Ingrid Bergman, uno stile moderno e senza tempo. Il look è stato creato senza spazzole ma con il solo utilizzo di Tecni.Art Crepage de Chignon e le dita, Annette Bening, presidentessa di giuria, ha un taglio corto molto in voga al momento, il suo look naturale è stato valorizzato da una piega creata con il solo movimento delle mani e il siero lisciante Liss Control +. Per Bianca Balti una acconciatura da moderno samurai. Due code vicine e trasformate in uno chignon geometrico, un ciuffo ribelle sul davanti e un nastro a chiudere. Il look di Greta Scarano ha un’aura rock con onde create con il termoprotettore Tecni.Art Constructor, spazzola e phon. I capelli sciolti hanno incorniciato il viso elegante dell’attrice, tocco finale Tecni.Art Shower Shine per estrema brillantezza. Per il look serale Greta ha scelto un look similare a quello della mattina ma caratterizzato da onde più strette, più glamour, più adatte ad un red carpet. Carolina Sansoni e Tommaso Paradiso, sul red carpet di apertura del festival, hanno scelto un look super glamour. Lei una treccia laterale spettinata e lui i capelli lucidi e senza volume, pettinati all’indietro. Il look di Tommaso invece è stato creato pettinando i capelli all’indietro e fissando con il gel Fix Max. Per effetto shining, Wet Domination Shower Shine.

  • shares
  • Mail