Il Green Carpet Fashion Awards 2017: tutti i vincitori, special guest Gisele Bündchen

Alessandro Cattelan ha condotto la serata al Teatro alla Scala, con i più grandi personaggi del mondo della moda e del cinema. Scopri tutti i vincitori su Fashionblog

Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI), in collaborazione con Eco-Age, il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), di ICE e con il patrocinio del Comune di Milano, annunciano il primo Green Carpet Fashion Awards Italia, evento dedicato ai valori della sostenibilità.

L’attenzione alla sostenibilità ambientale e sociale ha riunito per la prima volta, in un’unica cerimonia, i più grandi stilisti, le case di moda di lusso e i designer italiani emergenti, le realtà artigiane e le aziende più innovative. Il giardino completamente ecologico allestito in Piazza della Scala e il Teatro alla Scala hanno fatto da cornice ad una serata ricca di sorprese.

Alessandro Cattelan, uno dei presentatori più amati della TV italiana, ha condotto la serata al Teatro alla Scala, con i più grandi personaggi del mondo della moda e del cinema chiamati a consegnare dodici riconoscimenti.

La modella e attivista brasiliana Gisele Bündchen ha ricevuto in premio l’Eco Laureate Award in partnership con Vogue Italia, riconoscimento del costante utilizzo della propria piattaforma per promuovere non soltanto le cause ambientali, ma anche le relative soluzioni. Il suo lavoro, in particolare per la preservazione del bioma amazzonico nel proprio paese d’origine, ha aiutato a cambiare il dibattito culturale sull’argomento in tutto il globo.

I vincitori hanno ricevuto una bellissima statuetta prodotta da Chopard in oro etico estratto in modo responsabile e certificato Fairmined. Tra gli altri sponsor Value Retail, ISKO e Aquafil.

AWARDS
Community and Social Justice: Colin Firth premia Brunello Cuccinelli
The Art of Craftsmanship: Annie Lennox premia le sarte della Maison Valentino
Best International Designer supporting Made in Italy: Anna Wintour premia Tom Ford
Technology and Innovation: Miroslava Duma e Derek Blasberg premiano Orange Fiber e New Life
Supply Chain Innovation: Arizona Muse premia Gucci
Eco Stewardship: Alessandro Roja premia Zegna
The Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer: Naomi Campbell e Sara Sozzani Maino premiano Tiziano Guardini
Sustainable Producer: Amber Valletta premia Taroni
The Artisanal Laureate Award: Vittoria Puccini premia Chiara Vigo
The Social Laureate Award: Stefania Rocca e Bianca Balti premiano Ilaria Venturini Fendi
The Vogue Eco Laureate Award: Emanuele Farneti premia Gisele Bündchen
The CNMI Recognition of Sustainability: Colin Firth e Alessandro Cattelan premiano Giorgio Armani, Miuccia Prada, Pierpaolo Piccioli e Alessandro Michele.

Tra gli ospiti Carlo e Ennio Capasa, Colin e Livia Firth, Giorgio Armani, Miuccia Prada, Alessandro Michele, Alberta Ferretti, Pierpaolo Piccioli, Andrea e Diego della Valle, Silvia e Ilaria Venturini Fendi, Giovanna e Ferruccio Ferragamo, Fulvia Visconti Ferragamo, Paolo Zegna, Brunello Cuccinelli, Elia Maramotti, Renzo Rosso, Angela Missoni, Laudomia Pucci, Ermanno Scervino, Antonio e Patrizia Marras, Francesco Risso, Elia Maramotti, Gaia e Maria Luisa Trussardi, Tomaso Trussardi, Kean e Constanza Etro, Francesca e Remo Ruffini, Lavinia Biagiotti, Massimo Giornetti, Marco De Vincenzo, Simon Holloway, Stella Jean, Antonio Berardi, Marco Bizzarri, Giorgio Guidotti, Camilla e Carolina Cuccinelli, Annie Lennox, Marion Cotillard, Naomi Campbell, Karolina Kurkova, Derek Blasberg, Amber Valletta, Zoe Saldana, Malgosia Bela, Arizona Muse, Dakota Johnson, Catrinel Marlon, Elsa Hosk, Cara Taylor, Doina Ciobanu, Calu Rivero, Kiki Willems, Tina Kunakey, Stefania Rocca, Maria Grazia Cuccinotta, Michelle Hunziker, Kasia Smutniak, Geppi Cucciari, Matilde Rastelli, Nicoletta Romanoff, Laura Strambi, Eva Riccobono, Matilda De Angelis, Jasmine Trinca, Xenia Tchoumitcheva, Vittoria Puccini, Alessandro Roja e Alessandro Castellano. Tra i brand intervenuti Burberry e Stella McCartney.

Gisele Bündchen per il green carpet ha indossato un abito verde di Stella McCartney a cui ha abbinato una Falabella Evening Clutch, anche Arizona Muse ha scelto un abito di Stella McCartney, la top model Cara Taylor ha indossato un look ecosostenibile che Max Mara ha creato per l'occasione. Il direttore creativo di Max Mara, Ian Griffiths, ha disegnato un total look "doppio a mano" in cammello, fatto di uno slip dress e di un avvolgente maxi cappotto.

Nicoletta Romanoff ha scelto invece un abito di Ermanno Scervino. L’abito da sera, appositamente creato da un team di quattro petites mains negli atelier fiorentini della Maison, è stato realizzo con un intaglio su organza impreziosito da disegno ramage. Nel rispetto degli standard green dell’evento, sono state usate esclusivamente sete organiche certificate GOTS (Global Organic Textile Standard). Petit Meller, artista poliedrica che divide i suoi talenti tra la passione per il canto e la moda, ha scelto di indossare per la prima edizione di The Green Carpet Fashion Awards un abito Vivetta della collezione primavera estate 2018, Elsa Hosk ha indossato una creazione di Alberta Ferretti.

Chopard è stato partner dei Green Carpet Fashion Awards. Il premio, realizzato appositamente da Caroline Scheufele è in oro giallo Fairmined prodotto nei laboratori della Maison. Per la serata Arizona Muse ha indossato gioielli apparteneneti alla collezione High Jewellery; Bianca Balti e Livia Firth hanno indossato gioielli appartenenti alla collezione Green Carpet. Matilda de Angelis ha indossato un look Miu Miu realizzato con materiali ecologici secondo i criteri di Eco Age e ha scelto un abito in seta color rosa impreziosito da un ricamo allover di cristalli Swarovski lead-free.

La top model Karolina Kurkova ha indossato un abito Salvatore Ferragamo ricamato con applicazioni floreali in organza di seta (tessuta e stampata con fibre certificate GOTS, prodotte in accordo ai criteri dell’agricoltura biologica) e tessuto Orange Fiber, l’esclusiva fibra italiana brevettata e ottenuta da quel che resta delle arance dopo la spremitura, creato appositamente per l’occasione. Anche gli accessori abbinati – la borsa, riedizione di un modello della collezione del Museo Salvatore Ferragamo, e i sandali con zeppa “F” – sono stati creati per questo evento e sono stati realizzati nell’innovativo materiale, già protagonista della Ferragamo Orange Fiber Collection, la capsule presentata in occasione dell’Earth Day 2017.

Giorgio Armani era presente alla prima edizione di Green Carpet Fashion Awards Italia 2017 che si è tenuta al Teatro alla Scala di Milano. Per l’evento hanno indossato abiti Giorgio Armani: Zoe Saldana che ha scelto un abito lungo a balze in seta 100% realizzato a mano in Italia, della collezione Giorgio Armani Privé; Alessandro Cattelan ha indossato un completo Giorgio Armani Made in Italy composto da giacca e pantaloni in seta e lana certificate; Ludovia Sauer ha scelto di indossare un abito in seta 100% Giorgio Armani Made in Italy; Lauren Hutton, ha indossato un completo bianco in seta 100% Giorgio Armani Made in Italy ed infine Roberta Armani ha scelto un abito Giorgio Armani Made in Italy in seta 100% certificata.

Kasia Smutniak ha indossato un abito di Fendi realizzato per l’attrice italiana da Karl Lagerfeld su misura, rispondente ai Principi di Eccellenza Sostenibile GCC e alle Linee Guida di CNMI, con la finalità di mostrare l’eccellenza del “Made in Italy”. Il vestito, realizzato con tessuti provenienti dagli archivi della Maison Donna e Uomo di Collezioni passate, è composto da un bustier costruito in cotone blu elettrico e da un ampia gonna a campanella in tulle nero e blu.

Missoni ha vestito la bellissima Amber Valletta in occasione dei Green Carpet Fashion Awards con un abito bespoke realizzato in seta organica certificata, prodotta da una rinomata seteria comasca, e ricamata a mano. Le stecche del corpetto sono state riutilizzate da un abito vintage e la cerniera da poliestere riciclato dando nuova vita a materiali altrimenti dimenticati.

Jasmine Trinca ha scelto un look Prada realizzato con materiali ecologici secondo i criteri di Eco Age. Una camicia di duchesse color naturale con applicazioni di panelli di organdì color grigio perla e dettagli plissé e petali sul fondo; minigonna in duchesse color naturale decorata con fiori tridimensionali in duchesse di più colori. I ricami che impreziosiscono il colletto della camicia e la minigonna sono realizzati con cristalli Swarovski lead free a cui ha abbinato un paio di decolleté nera in duchesse ecologica.

Dakota Johnson ha indossato un abito Gucci in tulle di seta organico, con ricamo in cristalli Swarovski e dettagli in ottone riutilizzato sul corpetto. Clutch in tulle di seta organico con chiusura gioiello in ottone riciclato e metallo privo di piombo, placcato in oro certificato RJC-CoC. Sandali platform in seta organica nera, sughero naturale e plastica recuperata. I materiali sono stati selezionati per il loro basso impatto ambientale e basse proprietà chimiche, utilizzando metalli riciclati esclusivamente per gli accessori, suole italiane vegetali realizzate con cellulosa certificata FSC e filati in poliestere riciclato. A completare il look gioielli Gucci: anello testa di tigre in oro giallo 18kt, argento sterling anticato, zaffiri e rubini; anello testa di tigre in oro 18kt, topazio blu cashmere e quarzo citrino; bracciale in perle con testa di tigre in oro giallo 18kt, argento sterling anticato e diamanti bianchi.

Sara Cavazza Facchini Ha indossato un abito di seta biologica della eco capsule collection di Genny - presentata in sfilata con la Primavera Estate 2018 - realizzata in collaborazione con Taroni, storica azienda comasca, che ha ricevuto un Awards nel corso della serata per i criteri di ecosostenibilità con i quali sono realizzati i suoi capi. Il vestito, realizzato in morbida seta ecologia, lungo e avvolgente con un corpetto impreziosito da un gioco di lavorazioni e che lasciava la schiena scoperta, esaltava i plus della capsule: materiali ricercati uniti al design e al minor impatto ambientale dato dal dna ecosostenibile di Taroni, che risponde ai severi requisiti GOTS.

  • shares
  • Mail