Tendenze moda donna primavera estate 2018: l'eleganza assoluta di Erika Cavallini

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Donna la collezione primavera estate 2018 di Erika Cavallini. Scopri tutti i look su Fashionblog

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Donna la collezione primavera estate 2018 di Erika Cavallini. La lingérie si sovrappone all’abito, oppure è un po’ nascosta dall’abito stesso. Un gioco sottile, un’alternanza eterea, quasi impalpabile, un gioco tra trasparenza e sottigliezza. Gli abiti hanno un vago richiamo anni ’20, sia nel taglio, che nelle asimmetrie e nelle sovrapposizioni.

Giacche in tessuto corposo ne imprigionano il movimento. È la storia degli opposti: del contrasto femminile e maschile. Quest’ultimo sempre più aggraziato. I pigiami militari scomposti e riassemblati. Le giacche vengono ridotte nelle dimensioni, le maniche ora sono quelle di un kimono: ampie, più corte, foderate e bordate con foulard. I pantaloni diventano gonne, senza perdere le tracce del loro passato, testimoniate da cuciture, pieghe, dettagli di costruzione.

È una storia di sottrazione. I retri sono eliminati, si mette a nudo la schiena, mentre le forme over si rimpiccioliscono, gli orli si ripiegano e si mettono punti intorno alla vita, fino a farla diventare stretta. Il denim indigo di jeans vintage, bleached, viene scomposto e ricomposto come i pigiami militari. Stessa storia per le sottovesti anni ‘70, super colorate. I foulard trattati con il tè, danno vita a piccoli kimoni. Babbucce marocchine, con o senza tacco in plexy, con applicazioni di piume di struzzo, come le ciabatte da camera. Tutte le nuances dello stesso colore. Quelle del rosa, del bianco, del blu e del kaki. Lini e cotoni purissimi, usati nella loro croccantezza. Denim, popeline, sete e cotoni spalmati.

credit image Blogo - photo by Stefano Giordanelli

  • shares
  • Mail