La collezione Alexander McQueen per la primavera-estate 2009 scolpisce, disegna e accarezza il corpo. Un corpo vivo ed immensamente sensuale. Un uomo quello di MCQueen che si muove sinuosamente, porta pantaloni affusolati, giacche smilze e leggerissime maglie di jersey color carne.

Maglie così aderenti da sembrare quasi una seconda pelle. Una nuova anima. Non mancano neppure accenti dorati, quasi bizantini. Ricami discreti e al contempo sfarzosi. Il tutto per un uomo nuovo che non disdegna trasparenze e tempi avventurosi. Una collezione che qualcuno ha già definito col fiato corto pionieristica.

moda uomo primavera-estate 2009

moda uomo primavera-estate 2009
moda uomo primavera-estate 2009
moda uomo primavera-estate 2009
moda uomo primavera-estate 2009

moda uomo primavera-estate 2009

Via | Vogue

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Eventi Leggi tutto