Sfilate Milano Moda Donna: la sensualità di Roberto Cavalli per la primavera-estate 2019

Roberto Cavalli firma per la primavera-estate 2019 una femminilità esuberante che mette inequivocabilmente l'accento su gambe, spalle ed ombelico. Armi di una seduzione irresistibile.

Qui a Milano Moda Donna è scoccata anche l’ora di Roberto Cavalli. La sua primavera-estate 2019 incalza fin da subito (è non certo il caso di meravigliarsi) il gioco sempre variato e mosso della seduzione, aprendo il sipario su una donna sinuosamente moderna, grintosamente glamour che inguaina le lunghe gambe in pantaloncini da ciclista, mette spavaldamente l’accento sulle spalle (puntando su scollature che rivelano una pelle di velluto) e chiamano invariabilmente su di sé lo sguardo sempre un po’ stupito ed ammirato di uomini e donne.

In passerella una ridda di fantasie lussureggianti, di tessuti laminati in argento (citiamo qui gli indimenticabili shorts anni ’40), di top di un assolato giallo ocra che lasciano scoperte non solo le spalle, ma anche fatalmente l’ombelico.

Qui da Roberto Cavalli la femminilità, ci è chiarissimo, è ancora una volta prepotentemente di casa. Una femminilità dal passo felino, ma l’andatura sicura, il portamento aggraziato, ma lo sguardo irresistibilmente sfrontato. Una combinazione che solo il celebre marchio italiano, tra alti e bassi (che non sono certo mancati), riesce ogni volta a creare. Insomma tanto di chapeau.

Eleganza
6.5

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7.5

Vestibilità e taglio
7

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail