Paris Fashion Week: la femminilità suadente e leggiadra di Elie Saab primavera-estate 2019

Leggera, suadente, ma anche grintosamente ai passi con i propri esigentissimi tempi. A Parigi di scena l'intrepida farfalla firmata Elie Saab.

A passi sempre più decisi e regolari ci si avvicina anche alla conclusione della Paris Fashion Week targata primavera-estate 2019. Tra i nomi indubbiamente più attesi quello dello stilista di origine libanese Elie Saab che, per la sua nuova collezione, ha esibito una donna dalla femminilità ariosa, leggiadra e dalle irresistibili fantasie floreali.

Tuttavia questa sua apparente dolcezza romantica, non deve in alcun modo trarre in inganno. Subito ci si accorge che sotto quel suo soave svolazzare di farfalla inquieta e spensierata, batte un cuore deciso ed intrepido, così non ci sorprendano in alcun modo gli alti stivali maculati (ne esistono versioni nere o con altre spavalde fantasie) che le inguainano fatalmente le gambe da pantera, le trasparenze da maliarda, le movenze svelte e feline.

Sotto il sole e sotto la luna la donna di Elie Saab, si sa, è noto, non smette mai di esercitare il suo fascino; fascino che sottolinea ed esalta di volta in volta l’essenza di una femminilità apparentemente eterna che tuttavia sa rinnovarsi con l’inesorabile trascorrere del tempo.

Eleganza
7

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
7

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail