La nuova campagna sociale Piazza Italia per la primavera estate 2013

Piazza Italia primavera estate 2013

Usare la faccia per lanciare un messaggio, senza nascondersi dietro a un foglio di carta. È Cogito Ergo Exprimo, la nuova campagna pubblicitaria di Piazza Italia per la primavera estate 2013, che ha selezionato 11 ragazzi che hanno deciso di metterci letteralmente la faccia con frasi ironiche, tatuate dal body painter Guido Daniele. Il debutto è previsto per il 25 febbraio. Non è una data a caso, perché ancora una volta Piazza Italia ha deciso di fare maliziosi riferimenti alla politica italiana.

Sui volti dei giovani ci sono scritte di questo genere: “Finito di litigare? C’è un Paese che aspetta”; “Anno Nuovo – Facce vecchie”; “Non sono giovane a tempo indeterminato”; “Solo il debito è rimasto pubblico”. “Di sano e robusto abbiamo solo la costituzione”, si legge, in bianco sul volto forte di un ragazzo nero. E ancora, “Il mio materasso è più affidabile della banca”, e molto altro. Tra una battuta maliziosa, l’obiettivo è quello di fare promozione… pensando anche al Paese.
Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013

La campagna è stata realizzata da Diaframma, dal fotografo Carlo Furgeri Gilbert, sotto la direzione di Stefano Ginestroni. Piazza Italia ha deciso di dare una prova del suo stile, che non è solo fashion ma intelligente e attento ai tempi, in continuo cambiamento. Questa campagna prosegue il cammino intrapreso da Piazza Italia, #ilpensierocheconta. Perché diamo proprio oggi questa notizia? Per oggi, 19 febbraio, sulla nuova applicazione lanciata da Twitter, Vine, è on air in anteprima un video assaggio della nuova campagna.

Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013
Piazza Italia primavera estate 2013

  • shares
  • Mail