I 5 trend più brutti del 2018 (che non vogliamo nel 2019!)

Scopriamo insieme i 5 trend più brutti del 2018 che speriamo di non rivedere nel 2019

Questa storia degli influencer e di Instagram ci sta un po’ sfuggendo di mano perché dai social all’orrore nella vita reale il passo è stato breve… molto breve! Scopriamo i 5 trend più brutti del 2018 visti sui social network e che poi sono diventati un vero tormentone, capi, accessori e modi di vestire che speriamo vivamente di non portare con noi nel 2019.

Trend più brutti del 2018


  • Uno dei trend più antipatici è stato quello delle conchigliette estive, da quando Chiara Ferragni ha mostrato la sua collana con le conchiglie, tutte le ragazze hanno cominciato a portare bracciali, cavigliere e collane. Sono brutte e sono un revival degli anni Ottanta.
  • Basta anche alle micro borsette, quelle minuscole che dentro ci entrano appena 5 euro e la carta identità. Sono poco pratiche, inutili e portate a tracolla fanno anche sentire goffe. Se le avete comprate, regalatene alle prime bambine che incontrate!
  • Metterei una bella pietra sopra anche ai vestiti elegantissimi abbinati alle scarpe da tennis, va bene creare i mix & match, ma le sneakers Adidas con i vestiti da sera, anche no… soprattutto per andare a fare la spesa! Le influencer vanno solo a fare le foto al supermercato, non fanno la spesa conciate così!
  • Speravamo di averli sepolti da qualche parte tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta e invece i pantaloncini da ciclista sono riapparsi su Instagram… quelli in tessuto sintetico e lunghi fino al ginocchio, fate un bel respiro e andate avanti!
  • Le ciglia finte permanenti sono uno dei must del 2018, e più sono lunghe, meglio è… solo che alla fine cosa resta del nostro sguardo? Niente, si avrà solo l’effetto Kardashian!

Voi che ne pensate? Quali sono i trend più odiosi del 2018 secondo voi?

Foto | da Pinterest di glamour, Schana Moschen, Ana Machado

  • shares
  • Mail