Sfilate di Parigi, le donne ribelli di Balmain per l’ autunno-inverno 2019-2020

È forte, energica, ribelle e vuole conquistare il mondo. La donna di Bailmain è sexy senza esagerare e sicuramente farà tendenza per l’ autunno-inverno 2019-2020

Balmain è Balmain e non c’è nulla che gli assomigli. In diverse occasioni Olivier Rousteing ha pensato all’abbigliamento come un’armatura e pensandoci bene non c’è nulla che ci protegga l’animo più un vestito. La sua collezione autunno-inverno 2019-2020 è molto coreografica, tra spighe argentate, giacche, pantaloni trasparenti in PVC e impermeabili, denim, scarpe e borse dall'aria mortale.

“La moda adora essere non conformista, sempre alla ricerca di ispirazioni tra icone e artisti ribelli. Oggi però la mia collezione celebra un nuovo e rinvigorito senso di ribellione ed è quello delle giovani donne della mia generazione. Non lodiamo quasi abbastanza i sobillatori femminili"

Ha scritto Rousteing negli appunti dello show, spiegando di essersi ispirato alle

“Donne sicure della [sua2] generazione, che chiedono controllo"

E quindi ecco tantissimi dettagli che fanno pensare a una donna ribelle, in particolare la silhouette della giacca da motociclista che è stata servita qui in una gamma di fabbricazioni tra cui pelle, denim e PVC. È una donna che ama le borchie, ma non rinuncia ai dettagli luminosi dei cristalli Swarovski, ed è bikers nell’anima, oltre che nel guardaroba. Indossa la sua corazza e lo fa strizzando l’occhio agli anni 80.

Tra gli accessori, sicuramente il cappello e la cintura stretta in vita, elemento sexy e di grande femminilità, anche perché in molti modelli diventa una sorta di bustier.

  • shares
  • Mail