Addio a Giovanna Borbonese, erede della celebre azienda torinese di borse

Si è spenta all'età di 56 anni Giovanna Borbonese, figlia dello stilista Umberto Borbonese ed erede dell'azienda che lanciò le borse con trama ad occhio di pernice

Addio Giovanna Borbonese

Aveva solo 56 anni Giovanna Borbonese e oggi il mondo della moda piange la sua scomparsa prematura. Lei, figlia di quell'Umberto Borbonese che diede i natali alle famose borse dalla caratteristica texture a occhio di pernice, se n'é andata in punta di piedi, ma circondata dalla commozione di tutti.

La famiglia Borbonese, piuttosto famosa nell'hinterland torinese, è associata dal 1910 all'omonima azienda, fondata da Lucia Lorenzoni Ginestrone, nonna di Giovanna. Inizialmente la produzione ruotava attorno al mondo dei gioielli, ma negli anni '50, quando passò sotto l'egida di Umberto, ci fu la grande rivoluzione e il meritato successo per l'inversione di rotta.

Il marchio Borbonese fu infatti lanciato presto nell'olimpo degli accessori moda, quelli caratterizzati da una particolare attenzione per l'artigianalità e l'attenzione ai dettagli. Come detto, le borse del brand divennero subito riconoscibili, grazia ad una texture tridimensionale che mette in risalto, a seguito di un particolare trattamento del pellame, la trama.

Giovanna Borbonese era laureata in architettura, ma aveva sin da subito messo a disposizione il suo estro e lo spirito creativo nell'azienda di famiglia, sin da ragazza. Da anni ormai gestiva il negozio monomarca di Torino, dedicandosi anche a linee di arredamento e cimentandosi nel design di cornici e complementi d'arredo.

Si è spenta l'11 agosto a causa di una malattia. I funerali saranno mercoledì 14 agosto.

Foto | Facebook - Giovanna Borbonese

  • shares
  • Mail