Versace, il famoso abito di Donatella disegnato da Gianni Versace nei negozi dopo l'estate

Sarà in vendita dopo l’estate il nuovo modello di un abito storico: quello disegnato da Gianni Versace per la sorella Donatella.

Sono numerosi gli abiti che hanno fatto la storia. In occasione della sfilata Versace per l’autunno-inverno 2019-2020 alla Milano Fashion Week, è tornato in passerella l’abito che Gianni Versace aveva disegnato per la sorella Donatella, indossato dalla bellissima top model Candice Swanepoel.

L’abito originale è del 1992 ed è stato l’occasione per Donatella, che ha sempre vissuto nell’ombra, di mettersi in mostra. Si tratta di un vestito in pelle, molto sexy, e molto Versace Style, che la Versace ha indossato per il 100esimo anniversario di Vogue Magazine.

A fine estate arriverà nei negozi la nuova versione, un modello un po’ rivisitato con una versione in raso di seta con gli stessi incroci di fibbie sul décolleté e lo spacco sulla gamba sinistra. Non è un modello facile da indossare e certo non ci si va in ufficio, ma sicuramente molte donne non vedranno l’ora di sentirsi un po’ come Donatella, che ha saputo vincere le sue paure e guidare per anni un gruppo di successo. E poi è un vero tuffo negli anni Novanta.

  • shares
  • Mail