Milano Fashion Week, Prada presenta la collezione Premonition primavera estate 2020

Una collezione che raccoglie molte cifre stilistiche del passato e le porta nel futuro, creando un equilibrio nuovo e armonico.

Un nome che racconta la storia della collezione. È stata intitolata Premonition, la stagione primavera estate 2020 presentata da Prada durante il primo giorno di Milano Fashion Week. Molto belle le contrapposizioni portate in passerelle: linee decisamente vintage, caratterizzate da tailleur anni Settanta e abiti in stile vittoriano, a fantasie quasi dalle nuance eterne.

Questa collezione guarda al passato ma è estremamente moderna, per alcuni versi si può dire “proiettata nel futuro”, merito anche dei tocchi d’oro. In occasione di questa sfilata è stato lanciato il filtro #PradaGoldenGlow, che potete provare personalmente su Instagram

Molto interessanti anche gli accessori: le borse a secchiello, i materiali che si coniugano tra loro, le conchiglie come gioielli, i cappellini di pelle, e poi gli occhiali di grande dimensioni, che tanto piacciono a Miuccia, le zeppe, i sandali, gli stivali da cavallerizza e le scarpe stringate. Sembra che ci sia tanto, forse troppo. Invece Prada compie una sorta di miracolo, perché tutto è in equilibria e porta la storia della moda nel domani.

Eleganza
7

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
6.5

Vestibilità e taglio
7
  • shares
  • Mail