Max Mara alla Milano Moda Donna, l’austera femminilità della primavera estate 2020

Max Mara mixa tailleur e divise militare, per uno stile convenzionale per la primavera estate 2020.

Gli angeli si sono dati tutti appuntamenti sulla passerella di Max Mara per la presentazione della collezione primavera estate 2020 alla Milano Moda Donna. Le sorelle Gigi e Bella Hadid, Candice Swanepoel, Doutzen Kroes e Joan Smalls sono solo alcune delle modelle presenti alla sfilata. Non è passata inosservata neanche la piccola Kaia Gerber, che ha compiuto 18 anni da poco, ma ha il piglio di una donna con grande esperienze.

In scena si sono presentate come donne sicure, con abiti dal taglio ben definito, quasi da ufficio, treccia bassa a lato, per un’acconciatura molto rigorosa, e rossetto scurissimo (che fa il grande ritorno nella prossima stagione). Il dettaglio che più ha catalizzato l’attenzione è il calzino da uomo abbinato alle decolleté, ovviamente portato con la gonna a tubino o i bermuda.

Il capo per eccellenza è un tailleur tre pezzi in Principe di Galles in cui i pantaloni lunghi si alternano ai bermuda. Non mancano i mitici trench, le tasche in tutte le dimensioni, che ricorrono nella camicia, un must have firmato Max Mara, nelle gonne e nelle giacche.

E poi altri due dettagli, molto maschili, gli occhiali da sole anni 70, stile aviator, e il cravattino tono su tono.

Eleganza
7.5

Originalità
6.5

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7.5

Vestibilità e taglio
8
  • shares
  • Mail