Sogno di una notte di mezza estate, la sfilata Fendi per la primavera estate 2020 al Milano moda Donna

Silvia Venturini Fendi porta in passerella la nuova sfilata Fendi per la primavera estate 2020 al Milano moda Donna.

Fendi presenta la collezione primavera estate 2020 sulle passerelle del Milano Moda Donna e, per la prima volta, siamo di fronte a un lavoro gestito interamente da Silvia Venturini Fendi, che per anni ha diviso lo scettro della direzione artistica con Karl Lagerfeld. La nuova collezione Fendi è bellissima, è delicata, femminile e solare, molto meno austera del solito e in questo il tocco femminile è molto evidente.

Silvia Venturini Fendi ci regala il sogno di una notte di mezza estate, ha allestito una scenografia bellissima che ci trasporta sulla spiaggia al tramonto, sembra quasi di sentire il profumo dei cocktail da sorseggiare in riva al mare. Gli abiti della nuova collezione sono belli e molto particolari, ci sono vestitini con stampe floreali in stile anni Sessanta e poi gonne trapuntate, bolerini sexy, gonne corte e pantaloncini cargo e poi i giubbotti aviator in rosa che danno quel tocco vezzoso e sbarazzino.

In passerella troviamo anche delle pellicce, la griffe resta aggrappata a questo materiale nonostante ormai tutto il mondo fashion abbia deciso di non utilizzarla più e di fare scelte più ecologiche e animal friendly.Fendi ci propone due cappotti in visone a pelo corto, un modello color castagna con delle lavorazioni e un altro a quadretti neri e verde menta tagliato come un accappatoio. Gli stessi modelli in eco pelliccia sarebbero stati altrettanto belli.

Come da tradizione, Fendi da ampio spazio agli accessori, ci sono dei sandali molto affascinanti con tacchi Art Decò, un po’ vintage e glamour, proposti in vari colori. E poi tante bellissime borse, alcune microbag da usare a tracolla, nuove interpretazioni della celebre Baguette e della Peekaboo in rafia, in tessuto floreale, con frange e applicazioni.

Silvia Venturini Fendi ha dichiarato:

“È la prima volta senza Karl ma ho applicato le stesse regole, che sono quelle del Dna di Fendi. Mi sono fatta delle domande e ho provato a dare delle risposte con questa collezione, che parte da sensazioni personali che esprimono un'emozione, uno stato d'animo. Una collezione così, dedicata all’outdoor, alla natura, allo stare fuori e al sole forse avrebbe dovuto sfilare all’esterno. Poi però ho creduto fosse troppo semplice e quindi ho voluto portare il sole in uno spazio indoor. Una stagione meravigliosa, in cui ti senti più libero, stai con chi ami e apprezzi la bellezza di un tramonto o un’alba. Questa collezione racconta la normalità di una donna che disegna per le donne e ha una forte connessione con la realtà. C’è meno austerità rispetto al passato”.

Silvia Venturini Fendi

Eleganza
7.5

Originalità
8

Tavolozza di Colori
8

Sensualità
8.5

Vestibilità e taglio
7.5

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail