Tendenze moda primavera-estate 2020 dalle sfilate di New York, Londra, Milano e Parigi

Spente le luci sulle passerelle delle Fashion Week, puntiamo ora i riflettori sulla loro eredità: mode e trend che detteranno legge per la primavera-estate 2020. Una raccomandazione: scegliete sempre e solo quelli più adatti a voi.

Il mese di settembre chiude i battenti ed il mondo della moda si appresta a dare l’arrivederci a quattro intensissime settimane durante le quali le quattro capitali della fashion scene hanno tenuto rumorosamente banco. Da New York a Londra, da Milano a Parigi, lo spettacolo più seducente del pianeta (sì, lo ammettiamo: siamo spudoratamente di parte) ha svelato le sue nuove armi di seduzioni per la primavera-estate 2020. Un "coacervo" di tendenze che faranno sentire la loro voce per mesi e mesi, così preparatevi ad aprire i vostri armadi e fare posto per i nuovi diktat della moda.

Se a New York hanno trionfato i pois di ogni misura, la tinta lime ed i tailleur bianchi, a Londra abbiamo visto lo strapotere del mix-matching o il gioco vezzoso delle decorazioni di piume. Milano ha dal canto suo offerto invece fantasie esotiche, aggraziati vestiti crochet (o se preferite a rete) e trench da portare a guisa d’abito, mentre Parigi ha giocato, spesso e volentieri, con trasparenze e nostalgie anni ‘70.

Detto questo, tocca però a voi scegliere le tendenze che meglio si sposano con la vostra personalità ed il vostro corpo. Siate insomma le vere, esclusive regine del vostro nuovo guardaroba. Non mere vittime, bensì protagoniste. Protagoniste ovviamente da premio Oscar.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail