Anime Antoinette: la sfilata Moschino per l'autunno inverno 2020-2021 al Milano Moda Donna

Jeremy Scott presenta la sfilata Moschino per l'autunno inverno 2020-2021 al Milano Moda Donna. Una donna metà anime giapponese e metà regina di Francia.

La sfilata Moschino è andata in scena poche ore fa e ancora dobbiamo riprenderci del tutto. Jeremy Scott non è certamente nuovo agli eccessi e alle stranezze, ma questa volta è riuscito a stupire tutti con uno show metà regina di Francia settecentesca e metà anime giapponese, metà sala da ballo e metà palco dell’Eurovision. Abiti da dama del Settecento mixati a vestiti da torta a 5 piani con tanto di borsetta coordinata a forma di fetta di torta.

Jeremy Scott ha presentato la sfilata Moschino autunno inverno 2020-21 alla caserma militare Teulié, un posto monumentale e bellissimo che racchiude in se il fascino dei castelli e antichi ma che qui troviamo con una passerella specchiata e glamour. La collezione è un tripudio di eccessi, di abiti corsetto con gonne corte a ruota ampie e rigidissime, capi che ci riportano a Lady Oscar e ai balli alla corte di Francia.

Le gonne presentano una struttura panier in metallo e ai lati si estendono per oltre 40 centimetri per lato, rivoluzionando la silhouette. I tessuti sono pomposi e con uno stile aristocratico ma trasposti su un velluto plastificato che li avvicina a dei divanetti kitsch, disponibili in vari colori dal rosa shocking al turchese, passando per il giallo oro e il bianco.

Fa sorridere vedere Gigi Hadid vestita interamente da roselline di zucchero dai toni pastello, Kaia Gerber e Joan Smalls da maxi cake multistrato e Bella Hadid con vestiti da dama del Settecento. La nostra fotogallery stasera è tutta da sfogliare, domani (forse) troveremo un senso a questo show.

Voi che ne pensate?

Eleganza
6

Originalità
9

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
5

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail