Il lusso minimal di Bottega Veneta per l'autunno inverno 2020-21 al Milano Moda Donna

Daniel Lee presenta la collezione autunno inverno 2020-21 di Bottega Veneta al Milano Moda Donna.

Bottega Veneta sfila al Milano Moda Donna con una collezione bellissima e raffinata, Daniel Lee porta in scena il lusso minimal e senza tempo fatto di linee pulite, colori sgargianti e qualche dettaglio glamour. Daniel Lee, da un anno alla guida artistica di Bottega Veneta, è al banco di prova e non solo non delude le altissime aspettative ma riesce anche a sorprenderci e a conquistarci.

La collezione di Bottega Veneta per l’autunno inverno 2020-21 è ispirata al minimalismo anni Novanta, in passerella scorrono silhouette nette e precise rese più leggere e ammalianti dalle frange, che scivolano sul corpo e allungano la figura. Seduzione ed eleganza sono presenti in ogni outfit ma mai ostentati, è tutto semplicemente perfetto, uno stile che funziona, una poetica che conferma la maestria di Lee e che fa bene all’umore o anche al fatturato, che non si può non tenere in considerazione.

La palette cromatica è incentrata su dei colori di base come nero, beige, cioccolato e rosa cipria, che vengono spezzati da tonalità cromatiche più vivaci come il verde kiwi, il viola intenso, il fucsia e il rosso fuoco, che vanno a dare un tocco più deciso ai capi e agli accessori. Molto belli anche gli accessori, in particolare le borse, che troviamo in versione over e mini, impreziosite con intrecci e lavorazioni che pur essendo nuove, rimandano agli iconici intrecci.

Bottega Veneta porta in passerella un ottimo mix di contemporaneità e tradizione, regala un nuovo modo di vestire e di guardarsi, quel lusso minimal e senza tempo, che oltrepassa il tempo e le stagioni e dal quale è sempre un piacere lasciarsi ispirare.

Eleganza
8.5

Originalità
8

Tavolozza di Colori
8

Sensualità
8.5

Vestibilità e taglio
9

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail