Balenciaga Apocalypse wow, la sfilata autunno inverno 2020-2021 alla Paris Fashion Week

Demna Gvasalia presenta la sfilata Balenciaga per l'autunno inverno 2020-2021 alla Paris Fashion Week.

La sfilata Balenciaga è stata un vero pugno allo stomaco, uno show apocalittico e particolare, anche un po’ inquietante se vogliamo dirla tutta. Le modelle hanno sfilato su una passerella bagnata, con l’acqua che è arrivata anche nel front row, e tutto intorno nelle pareti, dei maxi schermi trasmettevano immagini minacciose di nuvole, onde in tempesta, corvi e lava incandescente. Queste immagini si riflettevano sullo specchio d’acqua a terra e si è creata un’atmosfera davvero incredibile, molto Apocalypse wow.

Demna Gvasalia crea per Balenciaga una collezione abbastanza insolita, lo show è molto incentrato sui giochi di acqua e sulle atmosfere, i capi di abbigliamento non si “perdono” perché sono altrettanto potenti. In passerella sfilano modelli e modelle di tutte le età e in alcune uscite pare addirittura che gli uomini indossino gli abiti da donna, e viceversa.

La collezione è carica di pathos e di forza, c’è un sapiente uso dei materiali e dei colori, la pelle spessa e pesante viene accostata allo chiffon, il nero al turchese o al rosso fuoco. I volumi sono ampi e troviamo giacche istrice con borchie lunghe e acuminate e camicie over 3 taglie più grandi, ma anche una decorazione sulle spalle che troviamo in vari capi, anche nei vestitini più romantici.

Balenciaga pone l'attenzione sulla minaccia del cambiamento climatico e sull'innalzamento del livello del mare. L’acqua utilizzata in passerella è stata raccolta e utilizzata dalla città di Parigi.

Nella fotogallery trovate una selezione dei look della sfilata.

Eleganza
8

Originalità
9

Tavolozza di Colori
8

Sensualità
7.5

Vestibilità e taglio
8.5
  • shares
  • Mail