Le ragazze chic di Chanel, la sfilata autunno inverno 2020-2021 alla Paris Fashion Week

La sfilata Chanel per l'autunno inverno 2020-2021 presentata alla Paris Fashion Week dalla talentuosa Virginie Viard.

Virginie Viard ha presentato al Grand Palais di Parigi la nuova collezione Chanel autunno inverno 2020-2021, è lei l’erede di Karl Largerfeld ed è l’unica persona in grado di non farci sentire la mancanza del designer tedesco. Guardando la sfilata sembra di scorgere ancora l’inconfondibile tocco del kaiser della moda, certo c’è un tocco femminile, diverso e più essenziale, l’impronta di Virginie Viard c’è e si vede, ma non snatura nulla e resta fedele ai codici del brand e di Coco Chanel.

La location è sempre la stessa ma l’ambientazione è molto essenziale, in total white e con una passerella specchiata dove le modelle passeggiano avvolte da una leggera coltre di fumo.

La sfilata è sbarazzina ed essenziale, fatta di shorts, molti capi pratici e qualche vestitino da giorno, tanti pantaloni e bellissime giacche disponibili in vari modelli e colori. Interessante la scelta della palette cromatica quasi interamente giocata sul bianco e il nero con interventi di grigi e qualche tocco di verde pistacchio e rosa fragola che danno leggerezza e allegria.

Spazio alle giacche in tweed e ai tailleur, che sono un po’ il fiore all’occhiello della collezione. Molto belli anche i pantaloni ampi con spacchi laterali e bottoni, un capo di ispirazione sportiva ma che viene proposto in una versione casual ed elegante. Molto bello l'utilizzo delle perle e dei bangle, carinissimi i cappotti e le pellicce, e i collant con la doppia C, in bianco e in nero, che hanno tutte le carte in regola per diventare dei must have. Un dettaglio adorabile sono gli stivali in pelle con risvolto, un po’ principessa gipsy, un po’ D’Artagnan.

Virginie Viard ha dichiarato:

“Un momento molto semplice, molto romanticismo. Emozioni ma senza fronzoli. Movimento, aria… ma per lo spettacolo in passerella, nessuna cornice. Non mi piace inquadrare. Quasi nessun vestito, solo casacche. Jodhpurs che si aprono su stivali a sette leghe, un cenno a quelli appartenenti a Karl. Per la prima volta ci sono bottoni automatici sulle tute per un incedere più vivace”.

Virginie Viard

Eleganza
9

Originalità
8

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7.5

Vestibilità e taglio
8

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail