Il trucco anni 70 per un look vintage

Se amate gli anni 70 e lo stile vintage non dovreste assolutamente lasciarvi scappare un make up glamour che rievochi i look delle donne più belle dell'epoca, da Brigitte Bardot a Farrah Fawcett.

Il trucco anni 70 è tornato di moda grazie alla riscoperta, negli ultimi anni, della passione per l'abbigliamento e gli accessori vintage, un trend che si è automaticamente contagiato anche le tendenze trucco che abbiamo ammirato sui volti delle modelle sulle passerelle della moda internazionale.

Il make up di quegli anni puntava a mettere in mostra non solo l'aspetto ma anche l'anima, l'interiorità di una persona e questo è uno dei motivi per cui il trucco esaltava soprattutto lo sguardo, delineato con matita nera, eyeliner e ombretti colorati.

Il punto di partenza per realizzare un perfetto make up in stile anni '70 è l'utilizzo del fondotinta, da stendere sul viso per coprire eventuali imperfezioni; è perfetta anche una crema colorata, magari in un tono leggermente più scuro della vostra carnagione ma sempre naturale. Anche il blush non può mancare, ben sfumato sugli zigomi, e gli ombretti colorati; le tonalità perfette per un trucco vintage sono il blu, il rosa e il verde, anche in toni leggermente metallizzati. L'ombretto va steso partendo dal tono più scuro che sfumerete verso l’esterno dell’occhio mentre, nell'arcata sopraccigliare va applicate un colore illuminante, meglio se un "nude" brillante.

Il trucco è completato da eyeliner o matita nera, meglio se morbida come il kajal, da applicare con una linea piuttosto spessa e un mascara voluminizzante da applicare non solo sulle ciglia superiori ma anche sulla risma inferiore dell'occhio ma attenzione a non esagerare se avete già le ciglia molto lunghe.

La scelta del rossetto la lasciamo a voi anche se, negli anni '70, si tendeva a lasciare le labbra quasi al naturale con un rossetto chiaro ed una passata di gloss.

Foto | marinadmaquillage.blogspot.com

  • shares
  • Mail