Alexander McQueen sfila a Londra per la moda uomo primavera-estate 2014

A Londra scocca l’ora di Alexander McQueen che sfila fatalmente tra suggestioni squisitamente femminili, richiami a pizzi preziosi ed una visione prepotentemente moderna dell’uomo di oggi.

Alexander McQueen uomo p/e 2014

Alexander McQueen crea ogni volta una sensazione, un moto di stupore che arriva sempre come una onda anomala, travolgendo la passerella ed il pubblico assiepato ed in attesa (naturalmente) di essere conquistato per l’ennesima volta. L’occhio non sa del resto resistere alle lusinghe degli ensemble su cui si aprono piccole e delicate fioriture, al gioco prezioso ed antico del bianco e nero, alle creazioni che arrivano ad evocare, udite udite, la suggestione tutta femminile del pizzo nero.

Tocchi inconsueti, sicuramente coraggiosi, che si rincorrono per tutta la collezione, che si innestano con flair sui fluttuanti pantaloni al ginocchio (abbinati, con una disinvoltura prettamente britannica, a giacche doppio petto dello stesso colore) e che ritroviamo anche nella svelte e deliziose canotte trasparenti e sovrapposte (decisamente civettuole, no?).

Per la primavere-estate 2014, l’uomo di Alexander McQueen osa, esibisce fantasie, abiti smanicati di ispirazione quasi orientale. Un dandy spigliato, all’avanguardia ed intimamente moderno che attinge - a piene mani e senza mai avere un accenno di inutile pudore - dal guardaroba dell'altra metà del cielo.

Via | Facebook

Alexander McQueen uomo p/e 2014

Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014
Alexander McQueen uomo p/e 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail