Shopping online più sicuro: l’Antitrust chiude 15 negozi di merce contraffatta

Lo shopping online fa sempre un po’ paura, soprattutto quando in vendita ci sono capi e accessori firmati. È interessante la notizia che l’Antitrust ha chiuso15 negozi di merce falsa di Tod’s e Roger Vivier.




Tod’s e Roger Vivier sono un pochino più sicuri. Finalmente l’Antitrust ha fatto un po’ di pulizia, obbligando alla chiusura ben 15 negozi online di merce contraffatta. Molto spesso ci siamo chiesti come difenderci da questo malcostume? Purtroppo rinunciare completamente allo shopping online è davvero assurdo: prima di tutto perché è il commercio di oggi e di domani e poi perché ci sono davvero molte offerte convenienti.

È sempre opportuno, però, cercare di affidarsi a negozi conosciuti, che danno garanzia sulla qualità della merce e sull’affidabilità dei pagamenti. Pensate che secondo le segnalazioni di Indicam, l’Istituto Centromarca per la lotta alla contraffazione che raccolto le denunce del titolare dei marchi, gli acquirenti venivano ingannati dai siti stessi, perché strutturati in modo tale da sembrare degli originali.

Quello che doveva far sospettare erano i prezzi. Decisamente economici rispetto al valore della merce (questo è un ottimo indicatore). Non è la prima operazione Antitrust avvenuta di recente. Sono già stati oscurati siti che vendevano prodotti falsi di Prada, Gucci, Ray Ban e Hogan.

Via | Pambianconews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail