Parigi fashion week, la collezione Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014

Una collezione che tra una cupezza e l’altra cerca di riscattarsi dalla tristezza con una pioggia di fiori oppure con il quadrettato che giganteggia su abiti a giacca, sia "lunghi"che "corti".

Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014

Con un’ora di ritardo Comme des Garcons batte alla grande, almeno per il momento, la concorrenza. Una supremazia certo non invidiabile, ma che indiscutibilmente è tutta sua. In ogni modo bando alle polemiche e concentriamoci sulla collezione primavera-estate 2014 che funerea come mai inizia a sfilare davanti ai nostri occhi.

Outfits scuri, sguardi spenti e trucco da "The day after" fanno rimpiangere la lunga attesa, tuttavia a volte le cose migliorano, si sa, strada facendo, così ecco che anche qui da Comme des Garcons qualcosa accade e la cappa malinconica che tutto chiude e pervade sembra, almeno per alcuni momenti alzarsi, offrirci, grazie alle piccole e fitte fantasie floreali, un tocco di speranza. Di futuro

Un’illusione di primavera che viene corroborata poi anche dallo scozzese (una piccola ossessione) che ritorna negli abiti a giacca e sui bermuda che sembrano, vista l’ampiezza, vere e proprie gonne pantalone. Una collezione che corteggia l’astruso dunque, l’eccentrico a tutti i costi, ma che proprio per questo motivo non sempre riesce a convincerci.

Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014

Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014
Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014
Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014
Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014
Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014
Comme des Garcons homme plus primavera-estate 2014

Via | Twitter

  • shares
  • Mail