Penne celebri: Anna Wintour, direttrice di Vogue USA


Lei è probabilmente la più famosa (e temuta) giornalista di moda del mondo, dato che è Direttrice della "Bibbia" della moda, Vogue USA dal 1988. Di origini britanniche, è anche la protagonista del docu-film "The September issue", film dove si raccontano tutti i retroscena della creazione del numero di Vogue più atteso e temuto dal mondo della moda, quello di settembre appunto, all'interno del quale si delineano le tendenze e i "vincenti" dell'imminente stagione invernale. Riconoscibile con il suo caschetto biondo, si protegge da sguardi indiscreti con gli immancabili occhiali neri, si fa accompagnare alle sfilate dalla figlia Bee, ama Prada, John Galliano e Marc Jacobs, detta legge in fatto di moda, stabilisce ciò che è in e ciò che è out. Si dice guadagni due milioni di dollari all'anno, gira solo con il suo autista personale, e abbia un budget annuale di 200 mila dollari per le spese di abbigliamento. Spesso indossa pellicce, di Fendi o Chanel (è grande amica di Karl Lagerfeld), non ama le persone in sovrappeso (per dare la copertina di Vogue a Oprah Winfrey pare l'abbia "invitata" a dimagrire di almeno venti chili), è divorziata, e pare sia stata lei a costringere il calendario della settimana della moda di Milano alla riduzione da 7 a 5 giorni. Mangia pochissimo, ama il cappuccino molto caldo, è un'appassionata di tennis, presenzia ai party per non più di quindici minuti e non va mai a dormire più tardi delle dieci. E, forse nemmeno serve dirlo, è lei la figura a cui si ispira la terribile Miranda de "Il diavolo veste Prada".


Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour

Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour
Penne celebri: Anna Wintour

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: