Intervista ad Arianna Chieli autrice di Eleganza per Lei

Nome e Cognome: Arianna Chieli

Libro: Eleganza per Lei

Eta': 37

In cosa sei attualmente impegnata: Sono inviata per la webTv di Corriere.it e collaboro con Corriere.it come giornalista di moda e costume. Sto scrivendo un nuovo libro.

Dove vivi: Milano

Sito personale/Myspace/Facebook: ariannachieli.com, lapprendista.it

Parlaci di te: quali sono le caratteristiche personali del tuo carattere, gli obiettivi che ti proponi di raggiungere in ambito lavorativo?
Sono una persona curiosa. E grata di vivere in quest'epoca tecnologica. Ho una formazione umanistica, liceo classico, lettere moderne e master in comunicazione, più svariati corsi di aggiornamento all'Ifg. Scrivo perchè mi piace, ma amo molto anche l'immediatezza e il ritmo della tv. La sintesi suprema offerta dalla web tv è senz'altro il mio registro migliore. Sono ottimista, nonostante viva in Italia e non pongo limiti al mio lavoro. Mi piace la moda e mi emoziona, ma per fortuna non è il mio solo interesse. Leggo di tutto e mi piace l'arte. Adoro le scarpe e i floreal designers. Sono concentrata sui giovani talenti dello stile, le nuove leve del Made in Italy e sto lavorando su progetti che cercano parole nuove per affrontare questo tema.

Com'è nata l'idea del libro?
L'idea del libro è nata dall'incontro con l'editore di Astraea Piero Severi ed è stata la naturale evoluzione del mio lavoro di giornalista. Una specie di concentrato di suggestioni e piccole competenze acquisite in anni di sfilate, backstage e incontri.

Indicami i siti di moda che preferisci e i tuoi tre stilisti di riferimento.
Style.com, thesartorialist.com, Frizzifrizzi.it. Valentino, Antonio Marras, YSL tra gli storici. Moi multiple e Ilaria Nistri tra i giovani italiani. Per le scarpe Giuseppe Zanotti, Jimmy Choo, Diego Dolcini. Tra le nuove leve Nicole Brundage.

Quali sono secondo te i colori e gli stili in & out di questa stagione?
L'eleganza è sottrazione. Sono per il blu. La tendenza di questo autunno inverno è un trionfo dello stile anni 80. Salvo solo Balmain e la sua rilettura, i leggins se portati con un pull oversize e i boyfriend jeans. Preferisco gli anni 60 e il vintage rivisitato. La vera nuova tendenza è la moda eco-green e il riuso e riciclo degli abiti.

  • shares
  • Mail