Tutto su Shein, l’app di shopping più amata dalle ragazze

Comprare su Shein conviene oppure no? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla famosa app cinese per il mercato europeo

Alzi la mano chi ha fatto almeno un acquisto su Shein. Già vediamo centinaia di manine alzate perché Shein è una delle app più utilizzate al mondo per fare shopping a basso prezzo. In Italia l’unica app che batte Shein è Vinted, ma solo perché oltre ad acquistare fa anche vendere…

Shein è un’app cinese, è simile ai mega store sparsi nel nostro paese ma nasce da una strategia diversa che la rende più simile ai negozi come Zara e H&M. Shein nasce per il mercato estero, è un’azienda cinese ma che vende agli europei e agli americani e sfrutta al massimo la velocità della produzione cinese.

Una delle cose più incredibili è che Shein ha una produttività rapidissima, si parla di 500 nuovi capi al giorno, che riesce a intercettare le tendenze in tempi record. Pare che nel giro di 7 – 10 giorni riescano a cavalcare una tendenza o un trend e a renderlo disponibile all’acquisto. Una velocità con cui nessuno può competere, neanche la moda fast fashion.

Shein: come funziona?

Ma conviene comprare su Shein? La risposta non può che essere “ni” perché la qualità dei capi non è certo ottimale ma quando si spende pochissimo questo va messo in conto. Su Shein c’è un’ampia varietà di capi e stili, ma anche di taglie (che sono indicate in modo molto dettagliato) e si può fare il reso senza problemi e senza costi aggiuntivi.

Inoltre Shein offre moltissimi codici sconto che passano per le micro influencer (ricevono merce gratis in cambio di codici sconto), ma anche dal sito dove ci sono spese gratis e varie sconti in base a quanto si spende.

La storia del marchio non è molto chiara, pensate che non c’è neanche una pagina su Wikipedia, ma in qualche modo tramite strategie di marketing mirate e coraggiose è riuscito a conquistare un po’ tutti.

Avere un guardaroba pieno di capi scadenti non è certamente il massimo, così come non lo è spendere moltissimi soldi in abiti scadenti. Di certo però può essere un’ottima scelta per capi stagionali, trend che passeranno di moda in fretta o capi che ci incuriosiscono e su cui non vogliamo investire troppo.

Voi che ne pensate?

I Video di Fashionblog

Ultime notizie su Shopping

Tutto su Shopping →