Christian Dior: biografia dello stilista che amava le donne

Christian Dior, la biografia

Il leggendario stilista Christian Dior è nato nel nord della Francia, in un paesino di nome Granville nel lontano 1905. Il fashion designer icona del Novecento, diviene noto al grande pubblico però solo nel 1947, in una Parigi che inizia lentamente ad alzare la testa dopo gli anni della seconda guerra mondiale. Anni che avevano significato spesso per la donna povertà e restrizione, sofferenza e sobrietà, ma un arcobaleno stava spuntando mestamente all'orizzonte. Un arcobaleno con un nome proprio: Christian Dior. Lo stilista che amava le donne.

Al contrario dello stile Chanel, questo stilista comincia a disegnare abiti iperfemminili, dallo sguardo retrò per l'epoca, ovvero che si ispira alla moda francese delle donne nobili di fine Ottocento. La prima collezione di moda di Dior, la "Ligne Corolle" o "New Look", come l'hanno poi ribattezzata i giornalisti di moda di tutto il mondo, fu l'inizio della rivoluzione di stile portata avanti ancora oggi da questa emblematica maison.

Nuove linee e volumi, nuove le silhouette e le lunghezze, spalle rotonde e morbide, e gli abitini che poi sono diventati un must, dal busto sagomato ed aderente e dalla vita strettissima, con gonne a forma di campana di materiali ricercati e lussuosi. All'inizio della carriera del maestro, furono in molte tra le suffraggette e le attiviste femministe a storcere il naso. Se con Coco Chanel la donna aveva conquistato faticosamente passi avanti nella libertà di stile, ora sembrava di essere tornati pericolosamente indietro. Ma lontana era la verità, con la moda di Dior la donna guadagnava passi da gigante in eleganza e fascino. Altri non capivano la sontuosità dei capi d'abbigliamento e degli accessori Dior, in un'epoca ancora in bilico.

In contrapposizione proprio a Chanel, Dior afferma un modello di donna romantica e femminile all'apoteosi, che predilige il lusso e la raffinatezza, la classe alla comodità. Le collezioni si sussuegono negli anni, strutturate e definite, capi come opere d'arte altamente modellati nelle lavorazioni e nei tessuti. Fino alla linea di moda più leggera e giovanile del 1954, semplice e chic alla maniera di Dior. La collezione porta il nome di un fiore delicato il Mughetto, un tema caro alla casa di moda parigina.

Curiosità sulla vita di Christian Dior

Christian Dior era il secondo di cinque figli nati da Alexandre Louis Maurice Dior, produttore di fertilizzanti di grande successo, e sua moglie, Isabelle. Quando era un ragazzo, la famiglia Dior si trasferì a Parigi, dove il piccolo Dior trascorse la sua giovinezza. Da ragazzo era appassionato di arte e con interesse a diventare un architetto, ma dopo aver ceduto alla pressione dal padre nel 1925, si iscrive all'École des Sciences Politiques per iniziare gli studi in scienze politiche, con la promessa di diventare un diplomatico (sì, non ha mai studiato moda).

Dopo la laurea nel 1928, tuttavia, Dior apre una piccola galleria d'arte, dopo avere chiesto un prestito al padre. In pochi anni la galleria Dior diventa importante nel panorama parigino, accogliendo le opere di artisti come Georges Braque, Pablo Picasso, Jean Cocteau e Max Jacob. Dior viene costretto a chiudere la galleria nel 1931, un anno difficile per lo stilista, in cui morirono sia entrambi i genitori che il fratello maggiore, e poco dopo il crollo finanziario del business del padre fu inevitabile.

Dopo la chiusura della sua galleria, Dior comincia a sbarcare il lunario vendendo i suoi disegni di moda, e nel 1935, ottiene un lavoro come illustratore presso la rivista Figaro. Diversi anni dopo, Dior viene assunto come assistente di disegno dello stilista Robert Piguet.

In guerra va a servire nel fronte del sud di Francia. Nel 1940, torna a Parigi, dove fu presto accolto dal sarto Lucien Lelong. Nel 1957, alcuni mesi dopo essere comparso sulla copertina della rivista Time, Christian Dior si reca in Italia per le vacanze, nella città di Montecatini. Il 23 ottobre 1957, proprio qui in Italia, soffre del suo terzo attacco di cuore e muore all'età di 52 anni.

Via | Biography.com (traduzione personale)

Foto | Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail