Gucci lancia la prima pelle metal free

Gucci sta lavorando duramente per ridurre gli impatti ambientali. L’ultima notizia riguarda la prima pelle, free metal, nel settore del lusso, prodotta dalla maison toscana.




Avere un animo green non significa solamente riciclare, ma cercare di creare una filiera e dei prodotti che siano quanto più possibile compatibili con l’ambiente. È proprio questo che sta cercando di fare Gucci, che ha prodotto la prima pelle senza metalli pesanti. A cosa serve? L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto della conciatura.

Durante questo processo per trattare il pellame, l’azienda ha deciso di introdurre una sostanza organica, mediante cui sia le pelli conciate sia le acque di scarico possano risultare prive di metalli pesanti.

È il primo marchio del settore del lusso ad intraprendere la strada della concia ‘metal free’. Innovazione e sostenibilità, coniugate con qualità e rispetto per la tradizione offrono nuove opportunità che ci auguriamo che l’intero settore del lusso faccia sempre più proprie nella produzione di articoli in pelle.

Ha commentato il presidente Patrizio di Marco. Ma perché questa tecnica è così importante? Prima cosa permette di risparmiare acqua (circa il 30 percento) e poi anche energia (un 20 percento in meno) ed è meno inquinante. Ora veniamo al dettaglio fashion: siete curiosi di sapere quale sarà la prima borsa free metal? La Bamboo e sarà disponibile dal prossimo novembre su ordinazione.

Via | Pambianco
Foto | Gucci su Facebook

  • shares
  • Mail