Laura Biagiotti guarda al futuro con nuovi e interessanti progetti

Laura Biagiotti è un’azienda giovane. Ha compiuto 41 anni, ma ha lo spirito di una ragazzina, che vuole guardare al futuro con ottimismo investendo in nuovi campi.




Laura Biagiotti è uno dei simboli della moda italiana. Ha classe, eleganza ed estro a sufficienza per proporre abiti di successo e voglia di sperimentare. È proprio per questo motivo che il fiume creativo della maison non ha nessuna intenzione di arrestarsi, ma anzi l’obiettivo per il prossimo anno è quello di investire in nuovi progetti e in nuovi campi. Parola di Lavinia Biagiotti Cigna, designer della griffe e vicepresidente di Biagiotti group, che ha rilasciato un’intervista molto bella a MFF.

In pentola bollono una nuova licenza eyewear, l’ampliamento della linea bambini, il potenziamento delle fragranze (grande successo aziendale anche all'estero) e un nuovo settore legato all’arredamento, campo esplorato da molte maison.

Allo scorso Salone del mobile di Milano abbiamo presentato la nostra prima collezione di arredi a firma Laura Biagiotti. Per iniziare siamo partiti da specchiere, lampade e candelieri creati con J&J, gruppo italiano specializzato nella lavorazione del vetro, già produttore della collezione di bomboniere di Laura Biagiotti. Il riscontro dai paesi del Medioriente e di tutto il mondo arabo è stato incredibile, per questo motivo siamo pronti a presentare nuovi oggetti verso settembre o l’ottobre prossimo, e far diventare l’appuntamento con l’arredo biannuale.

C’è poi l’ampliamento della linea bambini, che vale ben il 15% del fattura aziendale, con una linea di occhiali che sarà presentata a marzo al Mido. E poi, proprio perché Lavinia Biagiotti ha deciso di ereditare il lavoro di mamma Laura e di portarlo nel futuro, non mancherà il debutto online con un e-shop.

Foto | Laura Biagiotti su Facebook

  • shares
  • Mail