Dolce & Gabbana firmano una bambola Unicef per aiutare i bambini del Darfour

Stefano Gabbana e Domenico Dolce, oltre a creare abiti meravigliosi, questa volta hanno realizzato una bambola, progettata per Unicef e i bambini del Darfour.


È una bambola l’ultima creazione di Dolce & Gabbana. Questo speciale prodotto è dedicata a Unicef e rientra nel progetto Frimousses de Créateurs che, dal 2003 coinvolge designer e stilisti nella realizzazione di pigotte preziose che vengono esposte al Petit Palais e vendute all’asta per raccogliere fondi per aiutare i bambini del Darfour. Quella di Dolce &Gabbana è sicuramente particolare, perché ricorda le creazioni che hanno sfilato a Milano, durante la Settimana della Moda di febbraio, in occasione della presentazione della collezione autunno inverno 2013-2014.

Indossa un abito rosso in pizzo e cristalli, ha in testa una coroncina e porta orecchini dorati per dare quel tocco barocco che al duo siculo milanese piace molto. La bambola sarà esposta dal 25 Novembre al 1°Dicembre e verrà battuta all’asta il 2 dicembre all’ Hotel Four Season George V a Parigi, durante una serata di gala. Michele Barzach, presidente dell'UNICEF Francia, ha commentato così l’iniziativa:

Quella di contribuire a ridurre i tassi di mortalità tra i bambini di tutto il mondo rimane una scelta dei paesi occidentali. In Darfur, dove solamente un bambino su tre è vaccinato e protetto contro le malattie mortali, grazie al nostro evento, Frimousses de Créateurs, solo nel 2012 sono state salvate più di 300mila vite. Bisogna sostenere il loro diritto alla vita, e proprio per questo chi ne ha la possibilità deve mettere in gioco disponibilità, fondi, e come in questo caso, creatività.

Via | Adnkronos

  • shares
  • Mail