Vittorio Missoni, ritrovato l'aereo su cui viaggiava lo stilista

L'aereo ritrovato lo scorso 27 giugno a Los Roques sarebbe proprio quello in cui viaggiava lo stilista italiano insieme alla moglie. Proprio in queste ore gli inquirenti hanno estratto cinque vittime dal velivolo: che si tratti di Vittorio Missoni?

A distanza di quasi quattro mesi dal ritrovamento a Los Roques di un velivolo YV2615 di tipo Islander arriva la conferma: si tratta proprio dell'aereo su cui, il 4 gennaio 2013, viaggiava la stilista Vittorio Missoni assieme alla compagna, Maurizia Castiglioni, e ad una coppia di amici. In queste ore sono stati estratti dal velivolo i corpi di cinque persone, tutte con la cintura ancora allacciata; secondo quanto dichiarato all'ANSA da un imprenditore italiano che risiede nella zona, una delle vittime sarebbe il copilota, Juan Carlos Ferrer Milano ma le autorità venezuelane mantengono il riserbo sulla vicenda in attesa, probabilmente, di riscontri scientifici: che sia di Vittorio Missoni uno dei corpi recuperati nell'aereo?

In attesa di avere delle notizie ufficiali, Tania Caputi, ex moglie dello stilista, è intervenuta sul ritrovamento dei cinque corpi:

"Non abbiamo ancora una conferma ufficiale dalle istituzioni venezuelane. Non sappiamo ancora nulla e a nessuno dei membri della mia famiglia è stata comunicata la notizia dell'avvio delle operazioni di recupero dei corpi nel disastro aereo di Los Roques".

La famiglia Missoni, che ha appreso la notizia nel corso della notte, non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito ma è probabile che l'attesa sia dovuta alla mancanza di conferme da parte degli inquirenti venezuelani.

I membri di questa nota griffe della moda italiana hanno già dovuto affrontare un grave lutto nel corso di quest'anno; proprio a maggio è morto Ottavio Missoni, il fondatore della maison nonché padre di Vittorio, la cui scomparsa ha fortemente scosso il mondo della moda.

Via | Messaggero.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail