Jeremy Scott nuovo direttore creativo di Moschino

Moschino ha un nuovo cavallo di razza, si tratta di Jeremy Scott. È lui lo stilista ingaggiato come direttore creativo della maison.



Un nuovo cambio al vertice, una nuova stagione di grande moda. Jeremy Scott è ufficialmente entrato a far parte dei team Moschino in veste di direttore creativo. La maison saluta così Rossella Jardini, un pilastro ormai storico (19 anni di direzione) e soprattutto alter ego di Franco Moschino. Il cambiamento non deve però spaventare, perché per la casa di moda, che proprio quest’anno festeggia 30 anni, vuol dire rinnovarsi e guardarsi al futuro.

Non è quindi un caso che abbia puntato tutto su uno stilista giovanissimo (classe 1975), dallo stile irreverente e quindi perfettamente in linea con la filosofia Moschino. Scott sicuramente non ha bisogno di grandi presentazioni, ma vorrà traghettare il brand verso una direzione di gioco il più possibile moderna. È questo lato del carattere che gli ha permesso di essere uno stilista molto amato dai vip. Ha vestito star come Madonna, Rihanna, Katy Perry, Miley Cyrus, Rita Ora, M.I.A., Lana del Rey, ecc e ha lavorato per brand come Adidas, Linda Farrow, Longchamp, Swatch e Smart.

Quando potremo vedere i suoi lavoro? Subito. Il designer, infatti, debutterà durante la Milano Moda Donna di febbraio 2014 con la collezione per l’autunno-inverno 2014/15. Non ha quindi moltissimo tempo a disposizione e questo fa pensare che il cambio al vertice sia stato annunciato ieri, ma fosse programmato da diverso tempo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail